USF Libraries
USF Digital Collections

Difesa della razza : scienza, documentazione, polemica, questionario

MISSING IMAGE

Material Information

Title:
Difesa della razza : scienza, documentazione, polemica, questionario
Physical Description:
Serial
Publisher:
Società anonima Istituto romano di arti grafiche di Tumminelli
Place of Publication:
Roma
Publication Date:
Frequency:
semimonthly
regular

Subjects

Subjects / Keywords:
Race relations -- Periodicals   ( lcsh )
Jews -- Periodicals -- Italy   ( lcsh )
Race relations -- Periodicals -- Italy   ( lcsh )
Genre:
periodical   ( marcgt )
serial   ( sobekcm )

Record Information

Source Institution:
University of South Florida Library
Holding Location:
University of South Florida
Rights Management:
All applicable rights reserved by the source institution and holding location.
Resource Identifier:
usfldc doi - D43-00071
usfldc handle - d43.71
System ID:
SFS0024306:00071


This item is only available as the following downloads:


Full Text
xml version 1.0 encoding UTF-8 standalone no
mods:mods xmlns:mods http:www.loc.govmodsv3 xmlns:xsi http:www.w3.org2001XMLSchema-instance xsi:schemaLocation http:www.loc.govmodsv3mods-3-1.xsd
mods:relatedItem type host
mods:identifier issn 0000-0000mods:part
mods:detail volume mods:number 4issue 19series Year mods:caption 19411941Month August8Day 55mods:originInfo mods:dateIssued iso8601 1941-08-05



PAGE 2

l r l -GIUDAISMO E : BOlSCEVISMO ---:.- ALDO M OD I CA: E I GIUDJl NELL 'ARMATA R O SSA GHEPEU DIPLOJ.4AZIA:GiuDAIC A UTWlNOFF-FIN KELSTEIN IL. < DI PLO MATICO> LA DINASTiA KAGANOWICH L INTERNAZIONAI:E GIO RNAUSTIC. LA C RIC C A ST AUNIANA ,, EBRET-NELL'U.RS:s. (i nomi di tutti gli altio sovietici. d ( razza. : STORIA MASSONICA DEI PBOTOCOW DEI SAVI DI SION ISRAELE CoNTRO DANTE CHURCHILL E'-GIJ 'l:BREI ,, : ': .. ALMAKACCO DEL BAZZISTA: .. l6-31 LlJGUO XIX QUESnONABIO: G IUDAICHE; PROPAGANDA .... :;p; ;-,;,: ... -MANOSCRITTI ANC H E SE NON PUB-BLICATI NON sr RESTITU I';;,ce'oN O GLI UFFICI DELLA "DIFESA DELLA RAZZA" SI TROVANO IN ROMA PIAZZA 'PORTICI DI VEIOi TELEFONO 63737 6288C ;,-, i' l' .. "i.+-CRONACHE DELLA GUERRA GIUNDE RIYIST .A SETI'! M .ANALE IN ROTOCALC U ESCE OGNI SABATO COSTA LIRE 1,50 1: la - rlna&a ., ., .,_. ranaaKUarl'l sa &aUI l eempleuJ aspeUI 41ella perra aotle ..... etlpeae ... oVC!DC! ID DD ......... orpaalee e .,.mple&e la ereaaea peU&Iea. 4llplomaUea. eeoaolea e lll&are. Per le Yarle a&erle serl&&orl speelallsU VI cal41eraaao aellaerrare Il walore es-aalale 41el 4llweral awYealmeau. allarcaado la ocal eampo rl&e 41elle Vo&re ecalaloal. Oot;al arUeolo ., 8YIIappa&o seeo le eai1Jeaae 411 ' tcte -doUa la proroa41Uil. e reallaaa&o eoa41o l erl&erl 41ella 411Yalcaaloe Ua ....... eorre41 411 r.&ocre. illas&raal-1. craAel. ear&e ceocrallebe e ear&lae dlm-&ra&lve VI A'riria Il o41o 411 seplre la rapi a&esl aena ee proprlamea&e la 4llaamlea 41 eeaaU&o. TUMMINELLI E C. -EDITORI CITT UNIVERSITARIA. ROMA

PAGE 3

' l l) ;; ,, 2issicutato da .\Ul u . utaz'o"' ne 1esoto 1uo1ll n secondo nlione stato vinto nel l94l da un assicurato titolare di una polizza speciale dell'Istituto. abbinata a Buooi Novennali del Tesoro . n fortunato vincitore \in giovane laureato residente in pcoviD.cia di Palermo. Egli. che posse$80re di un tale tipo di polizza per la somma di L. 10.000. aveva finora speso ?rea L. 450 J)er il suo atto di previdenza e d 'un tratto entra in possesso di UN MILIONE DI LIRE in seguito all'estrazione d .uno dei Buoni del Tesoro 1950 {di L. S00 ciascuno) abbinati al suo contratto as sicurativo. S'intende che la: sua polizza rimane in pieno vigore e mantienej il diritto di concorrere altri pr-e mi che. anno per armo. saranno sorteggiati -dallo Stato. Questa originaliarima .forma assicurativa dell'Istituto. come per i Buoni 1949. stata del pari adottata per i BUONI NOVENNALI DEL TESORO 1950 e le relative polizze continuano ad essere emesse an che J)lesentemente. Cos l'Istituto Nazionale delle Assi curazioni. valendosi della scorta dei titoli a sua dispo silzione. oHre la possibilit a tutti i cittadini. che per una ragione o par l'altra. non hanno avuto modo di TUTTE LE AGENZIE i partecipare direttamente alla sottoscrizione entr. o i termini stabiliti. di acquistare ancora i Buoni stessi' e per di pi con pagamento rateale. Le polizze sono emesse in tre tipi diversi: due in forma Ordinaria ed una in forma popolare ". l FORNISCONO A RICI-iiEST A INFORMAZIONI E CHIARIMENTI :c

PAGE 4

. e BANCA COMMERCIALE ITALIANA CAPITALE L. 700.000.000 RISERVA L. BANCA DI INTERESSE NAZIONALE

PAGE 5

ANNO IV 19 5 A G O S T O l 9 l Xl X 'f: 1f 20 DI OG."'J t;SCE IL 5 '1',\RA'fO tiRI:: l UN Nl:JIIERO St;AN-LIHJ:: :.!0 OlliAMENTO SEMESTRALE" 12 ADB" DOI'I'JO ES.TI::Rfl IL . TELESIO INTERLANDI . -C 'tato di redaztone: o m 1 T rof ott LIDI O CIPRIA N ,riott.GUIDOLAN?RA. tiRGiO ALMIRANTE _retario di redaz1one: : iSRAELE contro DANTE i a pag. 18 l 9 lct . documentaz"tone di un inaudito attacco contro IL DIVINO P O E T A SCIENZADOCUU.ENT!ZIONE POLEUICA QUESTIONARIO INFERNO DI DANTE FATTo EBRAico S. CA r. DOTT. FDRIIGGiffl LETTEJtE DUE D Et PROF. LELIO DELLA :p-4.Z:>O'\r-4. rrp; caascrNr 1871

PAGE 6

EBREI NELL' U. R S. S. Riproduciamo qui d i uguito r elenco dei Commiuari del Po polo e degli alli lunxioari del l'U R.S.S I nomi dei giudei sono acrilli i n maiuacolo; i nomi dei non-giudei aono in coraiYo e conlrau4HJnali da un aateriacn. S i ndr che i giudei costitu acono r enorme m09gioranxa de gli alti funzionari aoYielici. Que sto elenco -che ai riJeriace all'anno 1935 ed compilato au dati ufficiali tratto dalla pubblicazione in linguu ruua Gli ebrei nell'U.R.S.S.", edita a Parigi da Lea Nounllea Edi tiona Nati:onalea nel 1935. 1 Segrc t a riato del Com i r a to Ce ntr a l e de l P a rrit o co muni s t a l V. S ta / i n ( gtorl(iu t a l mod o di vedere la e..:o dei s a nguinosi processi del 193 7 a Mosca intentati contro i troz,. chisri e co ntro a ltri elementi ad eSSI VICini. lnve ro se si pensa che se condo processo istruit o nell'c st:tte del 193 7, per istigazione ddla Ghepe, a llora dire tta d df' e breo ori e ntale Jagodl!. poi a sua volta finiro sotto le accu se fondate o meno del so suc cesso re georgiano su l (i con dannati 1 4 erano ebrei, e se si calcola il numero degli ebrei radi.u i o soppressi durante tut la la re:tzionc a ntitroz c hist a e gli s tras cic hi successivi pu >m che vedersi in tutto guesro co me un a sorta di resipiscenza 1n tigiudaica nei dirigenti J e l C r e mlino e sopraturto nel dit tatore St:tlin. lno lrre poi i risult ati ulli c i.1. li d e lle elezioni per l a costilu z i u n c del Co n s iglio Suprem0 dcii'URSS. resi noti il 1 2 set tembr e 193 7 e d in b ase :ti gua li sol o il 1 2 per cento Jei mc:mbri del vecchio Comitato escc uti o riu sriv:t a su pc rare l a epu razi o ne stalinian : \ g iung c n do sino al nuovo Consiglio Su premo davano un nuovo ap piglio ad affrettati e non appro fonditi giudizi storici in mento al preteso inizio di un partico lare antisemitismo nella sta liniana. La costituzione del (i luglio 1923 s tatuiva nella Russia so vietica una cittadinanza .mi ca che poneva sotto un unico denomin a tore proletario le varie razze europee ed asiatiche del f'URSS Questo fatto provoc a utomaticamente, a testimoni ue i l valore segreto che ebbe per gli ebrei russi la formula che apparentemente eguagliava tutti dinanzi al miro di Lenin, il monopolio nella misura dell'SO per cento da parte della raa::t ebraica dei posti di funziona rio presso i Commissariati del Popolo. Nell'anno l ')28 al solo fine di mettere a tacere le opinioni contr a stanti dell'elemento slavo ariano e forse anche per fa. vorire un cerro gruppo di ebrei che o s tacolavano i liberi movimenti di certi altri conraz ziali di pi alto calibro finan ziario e politico, si pens di fond ,ue il Disu-etro ebraico del Birobigi a n il quale be dovuto ove ce ne fosse st:tro biso g no istituire nel cuore del la Russia una sorta di repubbli ca sionista Non p a re turr via che sino dal \ ro rreme tale progetto 'lbbi:t avuto succ esso era -quegli s t ess i e brei rhe si volevano in tal modo a lleggerire da cerri centri metropolitani perchi h Ghepe ha dovuto usare i _,uoi metodi ben noti per poche migliaia di ebrei a fissarsi nella nuova Israe lt. la quale per altro non offri v.: ni: le ricche piantagioni che of1 ri vano gli arabi in Palestin a ni: le possibilit di uno sfoci o !LI eroso sulle coste del Medir t rr:1 neo orientale come offriv.1 1. terra di Gcs tolta agf'isL t t ebrico, e quindi alimentare : i politica antigiudaica o r a zzista anche nel senso g<:' chico della espressione. Non potevano dunque. ess t mterperrati sotto l'angolo vi. u ie del razzismo ariano i n ; f?.tti che sono caduti sono t: oc c hi dei scciologhi e t : eurooet -a propostro

PAGE 7

EBREI NEll' U. R. S. S. K K. STRIEVSKI N. N. POPOFF S. SCHWARTZ E. l. WEGUER T. A. YURKINE (Weinberg) L Z MEKHLIS A. l. OUGAROFF G. l. BlAGONRA VOFF A. P. ROZENGOLTZ A P SEREBROVSKI A M STEINGARDT l. P. PA VlOUNOVSKI G Y. SOKOlNIKOFF (Brilliant) G. 1. BROYDO V. l. POlONSKI G. D. WEINBERG I V. Co mm issio n e Cen r r a l e di R evis i o n e M. F. VlADIMIRSIU (Presidente) l S SCHElEKHIS V. V. ADORA TSKI Y. S AGRANOFF (Sorenson) l N ARONCHTAM Y. G. SOIFER E. S. KOGAN Y A. POPOF P. M. PEVZHY AK S F. REDENS N. M. YAHSON V .Co mm issione di Conrrollo Sov i e t ico Z. M. BElEHKI (Presidente) N. M. ANTZELOVITCH A l. GUYSTER R S. ZEMLIY A TCHKA l. M. MOSKVINE B. A. ROYZENMANN Y. Y. BAOUER (Boyer) l. P. BOGUAT E. l WEINBAOUM R S. VENGUEROV A M. l GUEMERVERT Y. l. GUINDINE K. V. GUEY Y M GlADCHTEIN l. E GOlDITCH M. A. DEYTCH N. l. llYIN A. l KARLIK R. Y KISIS K. P. SOMS S. A. MANFRED G. MEU.MED A N. GOUSSEFF A. R ROZIT V. G. FEIGUINE VI. Commissi o n e d1 Control l o del Paniro l M. KAGANOVITCH (Presld. ) N. l. EJOFF E Y AROSlA VSKI (Kogan) D. A BO UlA OFF l M. BEKKER N. S BERESINE S. K BRIKKE E. B GUEHKIH (Rosental) M. L GRAHOVSKI V Y. GROSSMAHH P. E. DA VIDSOH B A. DVIHSKI A. A lEVINE l. l. MEYERSOH L A. PAPARDE A H PETROVSKI (BirkmannJ

PAGE 8

EBREI NEll' U. R. S. S. 1'4. l'ol. RABITCHEFF IZeldemhnrrJ l G. ROUIEHOFF M. l. ROUIIHSTEIH V. P. STAVSKI M. L. SOROKIHE M. M. TEMKIHE (nipole del dr. Temkine. :nembro imporlimle del P1rlilo sionisll A. A. FREHKEL S. T. KHAVKIHE V. F. SCHAIAHGOVITCH E. l. VUREVITCH A l. V AKOVLEFF (Epslein) V l l. ( ummissariaw eh: l Po polo d ti l" l nJus t ri.t pesante (1)1/ /IIJI J.IIJt (;. f\. OIJid/lki dj, ( f.; t dl' (.rJ/IIhl/1 1,11 I V -1< S S L l of J 1 /'"' " , , "" ''" .. ,) 1 ''f./NIJ/1 A. K. ALBEIT K. Y. ROSEHTAL M A SOVETHIKOFF GIIHSTEIH KASATZKI K K. DAHICHEVSKI (GuermilnnJ A. G IOSIHE l A. VUDU ;>rerese reazioni o meno dell cie mcnro ru s so contro l' elememo eremraaiale. La nuova cosrituzionf: russa del dicembre 1936 all art. 123 infani ribadiva: L 'eguaglianza giuridica dei cinadini deii'URSS senza distin zione di n a zionalit e di razza in. culti i campi della vira eco nomica. pubblica, culturale, so riale e politica una nuova legge assoluta Ogni restrizione di retta od indiretta dei dirirti, co me pure l'isriruzione Ji privile gi diretri o indirerti per i citta dini secondo la razza e la na zional ir alla quale apparrengo no, e cos ogn i propaganda di esclusivismo, di odio e di sde gno razzista o nazionalisra punira dalla legge. Cos l'azione apparenre Jel 1928 veniva smentira dal fatto d e lla nuova cosrituzione che poi all'an. 135 dava a rutti i cina clini il dirirto eleuorale inJipcndenremente dalla loro r.1zza o nazionalir senza escludere naruralmente gli ebrei L 'anno successivo p oi ch il t rozchismo aspetto estremo e mess ianic a menre giudaico del bolscevismo, ass umeva propor zioni albrm,wri per le forma z ioni c apitalisrichc e politiche ebraichl' od ebraizzate delle me rropoli rus se, si incominci la nota pers(.--cuzione poliziesC>l. Senza dubbio s i rrattato di uno di qu..ei ienomeni di rivali t Jel posse sso della cosa pub blica c di monopolio della ve rit di sr:uo che sono freouenti un po. in turte le clas s i porir:he o paliti ca nti umane e Jei 'lu,tli Ct"nameme l a razza e braica c le sue consoueric non vanno e s emi. Stalin infatti pensav ; t sempre alla m aniera ebraica e societ.l ri. t e lo prov<1 un uatto della r e lazione da lui compila t a al progcrto per la suddeua ma g na carta del 1 930. l l progetro del nuovo to Jell' URSS invece prof ondamente inrernazionalista P ane infatti dal principio che rune le nazioni e rutt e le razze sono egu ali di fronte al dirirro P trte dal principio che la differenza di colore o di linguaggio, lli li vello culturale o di livello di sviluppo fisico cos rome o g ni alrra differenza fra nazioPi c razze non pu serYire a firJre l' inegu aglia nz a di dir.no fra le nazioni. Parte dal pnnPJO che rurce le nazioni o uzze indipendentemenre dalla loro f9rza e dalla loro debolezza debbono godere diritti identici in rutte le sfere della vita (.'Co nomJCa, sociale, srarale e cultu rale delle societ >>. Ci che ideologicamente coin cide con quamo lo stesso Staiin nel 1932 (ciraro in VokJ. n aveva deno a proposito della politica culturale del J:URSS : Un completo aiuto dovr esser daro allo sviluppo delle nazion.tli per la form a e proietarie per il rol/te-11/llo Del resto Zelinski quando ha scrirto in un suo articoio: Quindici anni di lerteratura sov1cttca queste parole: La cararrcrisrica del bolscevismo srata sempre quella di trasfor mare i caratteri esoticamente russi dipendenri dal ritardo culturale ed f:('Onomico del paese. La Rivoluzione sotrolineandone i contrasti ha ingcnerato di un colpo la renJenza alla spariz!o ne di qucsri contrasu e princi palmenre dell'abisso rra la cirt e le campagne ha interpre. ta to le idee ripicamenre giudaiche le quali posrulavano l'eguaglian za per distruggere (lavoro inrelligenrememe diabolico) le varie peculiarini umane e quin di l'uomo nella sua interezza psichica in modo da fame una macchina al servizio del fero ce individualismo ebraico te nuto segrero per m!!glio favo rirne il dominio. Si deve ricordar e che non senz:l significaro, ai fini di dimo srrare la conrinuir srorica del fen o meno, che ebrea era la mo glie di Lenin : Krupskaja, ed ebree sono le mogli di Stalin e di Molorov mentre oramai ebraico si rivel :uo cutro il mec canismo che sostiene l'opera del remlino, come israeliti sono gli uom ini che costirujscono le en rir pi influenri del Cominrern a meno che non siano ammo gliaci ad ebree o sorto l'erotica influenza dalle medesime, alla sressa m.miera di come sui ven tono compagni che penetrarono in Russ ia nel 191 7, chiusi nello storico vagone piombato insieme a Lenin venruno erano ebrei e soltanto serte russi asiatici (V. La documeorarion que. () marzo 1920, Le communisme est juif 1939 e The Jcwish Chronicie, 6 gennaio 1933) -Calcoli esplerari da. ebraica nel 1933 facevano ascen: dere a pi di un reno del to:. rate il numero dei funzionar{' dello Srato di razza ebraica iJ Russja ( The Jewish Chroni: cle ibd ), ci che in relazioo al numero degli ebrei nello Staro sovietico appariva enorlllt anche agli sressi giudei (Cira 160 milioni di slavo-russi tro serte milioni e HOO mila ebrei) Successivamente, rolti quei funzionari sosperti di rrozchi smo i quali per caso fossero aii. che ebrei, rali proporzioni non sono srate alrerate malgrado un certo indirizzo ufficiale ad uso di esportazione che debolmente postulava la separazione degli ebrei sono forma sionistica. D'altra parte nel campo puramente scientifico devesi negare (e del resto lo sortoline la stessa Moscow Daily Ntw> !> del 5 novembre 1932 in un suo numero commemorarivo della << rivoluzione del 1917), in ci che particolarmente riguarda il seuore antropologico, che si sia no faue comunque ricerche nel senso razzista. Gli antropologi bolscevichi hanno srudiato le etnorazie delle varie regioni del l 'URSS esplorazio ni e rilievi nell'immenso rerriro rio al solo fine di fornire documenratc relazioni al Comir ato Cenrrale il quale se ne poteva servire per analizzare quali era no i punri deboli delle 'popola zioni onde sfruttarli a scop o po lirico ed, ove occorresse per ricercare i mezzi scientifici per :l eliminazione di peculiarir unu ne che contrasrassero con il p;a no distruttivo dl livellamento israelitico Gli ulrlmi farti politici, trJ i quali la riapparizione dell'ebreo Lirvinov ad arbitro delle rela z ,o ni con la Gran Bretagna e gli Stati Uniri, ed i palesi legami con del mondo plu tocratico giudaico anglo-am t ricano c L parte dei dirigenti 'o vietiri, riprovano che la furbe ria bolscevica ha saputo spu: lare su alcuni feroci conrnsn imerni dell'ebraismo comuni.>tJ per sostenere dinanzi al_ ariano, un suo antigiudatsmo c.:l un suo razzismo contraffatto. onde ci fosse utile ad imbro gliare i giudizi. ALDO MODICA

PAGE 9

e rivisu che si pubblica a Gncin11ati ..i nai Brirh nel suo numero 10/ 1935 'iCCupaY< l di due generali ebrei deil'Eser : r ) Rosso. II nostro spirito d'immagina ''ne scriveva questa rivista, si diverte :. r mtasticarc: sul caso possibile di due ge licraii ebrei dell Armata Rossa. Supponia! i i O che b Russia e il Reich Tedesco siano i n guerra um contro l'altro e ci doman Ji.tmo ch i s ono i comandami delle Di\' i s i oni pi :ttri\ e della Russia : Nessun altro c h e gen c r.tle Rappoporr c il genen.lr : Zmltn. I p a s s i schia ccia nti di Rappoporr e di_ Zcitlin rimbombano alle porre :1e l < ( Re1ch Il g ener a le ariano dell'Escrciw TcJesco sta an s ante davanti ai Fuhrcr: f:ccellenz:t' Rappoport sta ai confini del RcKh! Zeitlin marc i a con lui! Il Fiihrer cr e d e di tras ognarc c non dic e verbo. Dunque due ebrei sono ai pali di wnfine; e Yog l i ono far guerra e avvcntu L1rsi in un i mpresa come il Fuhrer sempre dicev a non affare per giude i Rappoport e Zeitlin sono venuti invece fare i comi c on lui! . . Sono fra s i d1e non si possono leggere senza sorridere Il lontano ebreo degli Stati Uniti si abbandoJiaco ad un sogno marziale; troppo per essere vero. l passi schiaccianti de i generali ebrei davanti alle pone JelLt Germania rimbomberanno solan1eme n ell01 sua fantasia E' difficile elencare un cerro numero di condortiei ebrei dell'Esercito Rosso I soldati e gli ufficiali di questa Armata sono quasi esdusivan1ent e Per contro il giudaismo ha sempre agi to da lievito politico nell'Esercito Rosso Il creatore politico dell'Armata Rossa il giudeo Bronstein-Trotzki. I suoi organiz z :uori politici sono i giudei : Sklian;ki, Drabkin Gussjew, L. Kamenew, Unsch licht Laschewitsch, Posero, Sinowie\\ Sokolnikoff, Serebrowski Messing Jure new ed altri. Il Comitato rivoluziona rio militare di Pietroburgo che prepar ed esegu la sommossa dell'ortobre 1917, era composto per un terzo di ebrei, c il Centro rivoluzionario di guerra arriva va fino al 40 '}t-. Nel prim Consiglio rivoluzionario di guerra della Repubblica che fu tenuto dopo la Rivoluzione del EBREI NELl' U. R. S. S. X <...vmlli:>Sarl l ll' ,j....J J't.>: o lo dei poderi Ji St:tto Jc:i reali e d'allevamento. CommiJJPrio M. l. KAI.MAMOVITCH 1.ggmri G. L OSTROVSKI T. A. YURKIME (Veinberg) L A. GROCHEVSKI K. P. SOMS M. G. GUERTCHIKOFF V. L PA VERMAMM A. L LVOV XI. Commissariato del J>o. polo per l'Agricoltura. Commiu ario M. A. TCHERMOFF A. A. LEVIME L l. REYMGOLD PODGUAETZ M.embr/ dd Collegio KAGAM S. 1.. OURITZKI L STOK L L PAPERMI XII. Commissariato del Po polo delle Finanze. Corm11iuario G 1'. Grirtlw (ucraro) AgJ:mti R. Y. LEVIME E. 1.. GUEMKIME Y. A. TEOUMIME C11po dl Jt'llor e de'Ile Dir iJt : e del C omme t cio eJi e ro O. L KAGAM Mt!mbri d.-l Collegio MALAKHOVSKI MEYFELD TAMARKIME L SCHAMIME A. A. REKIS A. Y. KHATZKEVITCH l. V. ILIMK Preridenl e ComI
PAGE 10

IO EBREI NELL' U. R. S. S. XVI. Unio ne: Cc:nt rak dc:Jic Coope r a t ive l'rcride l/l e l J... ZELEHSKI A gg i r m l i B. L. KRITCHEVSKI M S. EPSTEIH A S. KICHJ..K Pr
PAGE 11

Carfuc c e u dos 1 Prov enienza s o a; ross; nell SOvietica trovate ada guerra di Spagna. Russia Bnct Comand ante: Je. P. Ub orew it.rch. russo ; Commiss ario poiiti co : 1 S Bulin. ebreo C auca so del Nord Comand ante: N. D Kasch i rin ru s so ; Commissario politi c o i"\-f. fa. Genna n o wils cb. ebreo Ki e w Comandante : / E. J ak ir. mezzo ebreo ; Commiss ario politico : /\-1. P A me fin ebreo Tra nscaucasia Com a nd a nte: 1\1. K LewandoU'ski, di origine pola cca; Com missario politico: S B Urit zki, ebreo Siberia Comand a nte : / P. G a i/il d i origine lerrone ; Commis s ario politico: G A T airoff, ebreo. Distretto del Volga Comand a nte : P. J e Dybenko, ucraino ; Commissario poli tico: A /. M e si s (ebreo ? ) Lonrano Oriente Com a ndanre : U V K Blii c h er. di origine incerta; Commiss ario politico : L. U. A a ron stamm, ebreo Valga lo s tesso per la Marina Mar Baltico Com a nd a nt e E M. G a ller fo r s e di origine polac ca; Commiss a rio t'O lirico : A S Gris c bin, ebreo Mar Nero Comandante : l K. Kos
PAGE 12

12 EBREI NELL' U. R. S. S. 1 J::''' Jt'/ Ct'"""' J./1/tl / o d e l l 'o. /"'lo preJJo l e R epubblirhe fede lfllt: d e i SotJ:tli di RuuM A. A. ROZE G. L MELAMED G l. WEIHSTEIH UCRAINA G 8. GUEL YUHOVSKI A. M. PETROVSKI Ru SIA BIANCA L A KARTACHEFF TRANSCAUCAS J A Y S IL YHSKI A G ITKIHE E. M HEUMARK U SbEKISTAN Y. A. EYIHHORH G. A. APRESOFF TURKMFNIA S. L BORISq_fF 8. B. SCHARGORODSKI TAGI.XIA l. S. WEITZBERG / ( rtpprt enltJnli Plenipottnz i a ri FRANCIA V. F P o tonkine. AmbaJ c i a tur:: ( f/IJJO) C{ll t J i gliai e M l. ROSEHBERG E V. HIRSCHFELD S M. DVOLAITSKI S. L VEHTZOFF GEJ,fANI A AmbrtJfu ll o r e Y. l. SOURITZ CruJJi g lieri R rtdde/11 B. D HIRSCHFELD 1.. S. KAPLAH 8 M. GORDOH D V KAHDELAKI L K FRIEIRICHSOH A S. FAIHSTEIH M. Y VOLIHSKI GRAN BRETAGN A Ambar c J I O r e L A SCHHlnMAHH Con J!(iiui e ruidt!II l. M. MAISIU (StelrNnnJ S. B. KAGAH A. F. VOLTCHIKOFF A. V OSERSKI AmbaJCalort B. E. STEIH l TAl. li\ Con igliui e addt'IJ L B. HELFAHD P. S. FRIDGOUT F. M. DHEPROFF (GoldstelnJ 8. S BELEHIKI 8. P. SCHAPIRO T R C HIA 1 m!J.IJO.I/Ort! L M KARAHKAH Addetti H A ZALKIHD S l. AIKIVIS T ATI N ITI mb.no. u o re *A. A. Tro!JN rnki (pnJtJiu '"" NII,J .1JJ.-IJ 8 E. SKVIRSKI A F HEIMAHH Ecco un cartello ungherese di propaganda durante la diHatura di Bela-Kuhn. Nello sfondo, il Palazzo del Parlamento di Budapest. e :\Ila Ghepe fu dato nel quadro del sca per gli studi nell"Unione Sov ietica) d: ptJno sovietico qujnquennale, un doppio ritorno a Berlino h a calcolato nel incarico. Essa doveva sopprimere in base al materiale statistico che i lan1 que opposizio ne c he potesse sorgere conr ar ori forzati n ell' Unione So vie tica un tro l' esecuzio n e di tale piano e se n ecesmontavano a cir ca 6 miJjoni Questo m1 sario impaurire l a popolazione col t e rrore m e ro era continuam cme decimato d :<:ic pi spieta to ; e nel te m p o stesso, con l'ail.\to morti in massa per fame freddo ed esallridell' e n or me quantit di detenu ti che si '1m mento completo delle forze ma immedi2tJ massavano co n simj l i sistemi nelle prigioni m e nte la G P. U provvedev a a ricmpi;c l a Ghepe doveva acceler::ue il l av oro p er i vuoti con altri condannati Il trattamento i l riarmo sovie tico Le co n d i zion i di l a vo di questi disgrazi a ti sotto i c omand : m t i ro per gli operai adde tti alle officine bel giudei della G. P. U. era al di sotto J1 lic he e r ano mortali, e furono c onosciut e ogni dignit umana. I condannati dei a all' estero per me zzo del libro del Or. HerG P U c ostruire fra le alrrr mann Greife <or M .tr Bianco Mosca 1930) La Studien tantissima per il p assaggi o di truppe contro s t e lle de utscher Riickkehr e r aus der Sow ie t la Manciuria e il Gi appo ne Furono ado union (l'Ufficio della commissione t e deperati c i rca un milione di uomin i che mo

PAGE 13

rirono i n g ran parte. (Te5timoniania r..culare di A Falkenhorst Lokalanzeiger di Berlino, dall'Il :ti 15 ott. 1935). Sulla an:ica strada carov a nier a di Bijsk a sud di Nowo-Sibers k a rrr ave rso le montagn e delJ'Oir1 t e n ell'A itai ; verso la MongQiia stata costruita una moderniss i ma aut
PAGE 14

14 EBREI NELL' U. R S. S. / I.:J : h l t t .. .' M. F. VERIITZKI l. S. OSTROVSKI A A. SIMAMOVSKI l. YACHTAIKIME RESCH A V SCHOTMAMM G S. GUOUREVITCH A. S. MOUMIK S P MILISIME CumJ/ a l o p e r Culoniz=a: tull<' f:brnicu u eii' U. U S S S. DIMAMSTEIM l l . TROTZKI A R. TEMKIME F. M. KOGAH Comm JiOII t' pa = i oru d ella Pro p rie/ti A. V. SCHOTMAHH M. l MACHIHTZEVA MAXIMOVSKI M. V OTTEHIERG D. M HARODITZKKI MAHT DOIKIHE A A. SIMAHOVSKI XX II. Co mm i ssar i ato Jel P o p o l o d egli Int e rni ( O G.P. U ) Co111m JJt Jro G. G YAGODA A gg i unli Y. S. AGRAHOFF L H. IELSKI Capo ddl.t d t'diii p i }it M. D BERMAHH S. G. RAPPOPORT L l. S G. FIRIHE APETTER p!.nipule i i Z ;Jr ddI'O.G'. P U. FRIEDRERG PILER SOLOHITZIHE KIOUKOVSKI POURHIS IAPPOPORT SOKOLIHSKI KARLSOH DERIIAS T D. ZOLIH HELKE ILA T REDEHS ZAKOVSKI RAYSKI BALITZKI V. A PrJ nnpali fun : ion ,Jri M A. TRILISER L A ZALIHE L. H MEYER l. l KA TZHELSOH F. M KROUMIHE L D VOUL A 1 RIIKIHE G. V. GRODIS A. R FORMEISTER F l SOTHIKOFF l. l IVAHOFF l. F YUSIS E l SEHKEVITCH S G GUIHDIHE Tre not i ssimi diplomatici giudeo-bolscevichi: LitwinoH, S. B. Kagan e Maiski, attuale .Ambasciatore a Londra DIPLOMAZIA e 'c] 1930, sub i tv Jupo l.t onquisu d el p c cr e da parre d e l la cricca St ali n i l giu deo F inkel s t e in L i t vin off oucnne la dire z i o ne del Co m missariato degli Est e ri s o viet i co. D a q u esto m ome nto l a polit i ca est era d c i S o v i eri, rivela i n pieno l a sua imp ront a cara rt cris t ica g iud aica La dipl o m azia sovietica, s otto il domi nio Fi n kelste in si era proposta tre compiti P r imo cir co n da re l G e rm a nia. Secondo : f tr c m : 1 tu rare negl i St ati che n o n s i er a no eret r i co n e n ergia spec i a l e contro i l ' i smo, sop r :utuno l e de mocr a zie occid enta li l'ide a dell a r i v o l u z ion e ross a A sco p o i So vieti si annida no per primo in questi St a ti Nel 1934 e ntrano a f a r p a rte della Soci e t d ell e Nazioni si c amuffano da St a t o l i b erale p r endono parte a tu tte l e s edute int ernazio n a li, e in tal mod o cerca no d i i mporr e l a lor o influe nza sulla po l i t ica e st er a d i etic hett a l iber a le. Sotto t a l e 1zion e a p oco pe r volra s i formano nei d iffer e nti S r a t i d e i s imp:ui z zanti e del l e coa lizioni co m e il F r o nte Popol a re et s imil ia, c pc; eu; s i apr e h v i a a ll a ri vo lu zio n e s o v ie'tic.:.. Il t e r w c, l a prepara: z i o n e dir e rt a r i\ o!uzic n e sempre ne ga r : t da i Sovie : i s inttnde M". cos: : mtemen t e t re ,:::u t c sta to F::r c i dimo t Lao in m o ltissimi o:;i, com e i r a p p r esent anti u fficial i dell' U n ione soviet i ca l avor i no a ll'un iso no co n l e Sezioni del K ominr ern provved endol i di denaro co n sigliando l o r o a tti di sab otagg io scio peri, s:: n nmosse ccc .. crea nd ov i il disordine bol scev i c o Si ricord i a questo propos it o la p rop agan d a r ivoluzio n a r ia, e l a c onse g na delle ar m i ai co munisti c inesi pe r mezzo dell' f\.n 'bascia r a sovietica a P e c hino l' a ttivit i > o : : ers iva del Min i stro sovieci::o al l'Urug u a y d el m ercant e d i p ellami ,3:1.: d eo Minkin, i l qua l e nel 1935 or ga n izz d a Mo:1tev i deo tutti i preparati v i nari nell'Americ a del Sud all a guerr a d i Sp agna nel 193 6, dirett a e tondott a thi r appresentanti di Mosca, i giud e i Roscn berg Gaikis ed altri. Qui si ri v elano i v e r i s cop i della diplomazia !!O v ietica: sommos s e guerre, mondi alc, e qt.i an cor a si ri v ela chi a r a mente l'ori ent a mento c i qu es t a diplomazia in unione col K o mintern Finkelstein a v eva sempre compre s o ] J necessita di far e l a politica g iudaic a c or. collaboratori giude i Quando nel 19:)0 -::n cr a domina re ,.._il Commissari a to d e g!1 Esreri, egli chiam a a s una tale massa di c api di v isione v ice c a pi referend a ri, s egrt: cari, personal e tecnico ecc. tu tt i ebrei d i modo che quesro ministero d i vent in bre v issimo tempo il Ministero pi ebreo c h e m a i sia es i stito. L Americano J a mes E \b be che fece un viaggi o in Russi a come fo togr a fo della Stamp a il quale entrav a t: u sci v a liber a m e nte dal Commissariato degl! E steri e fu anche ricevuto da Finkelste i n diss e nel suo libro I Russia (Ho fotcigrafaro la Russia): Questo l\1i ni s tero ver a m e nte estero, d a to che ao n v i nessun russo sla v o fra gli impieg aci. Da Litvinoff in gi sono tutti ebrei Basta uno sguardo nell Annuario diplo m:>.tico del Commissariato del Popolo per le pr atiche estere, e si vedr quanto segu e : Finkelstein nomin dirigenti giudei alle se zioni del Segrecariato Generale all'Uffici o d e lle pr a tiche dell a S d N nella 2 e 9 Sezione Occidentale nella l seziOne Orientale nella Sezione Consolare, in qu e l la dell Economia, delle Finanze, nelle Am mini s tr a zioni e nel quadro. Nelle' altre 5

PAGE 15

/.'un i d..:ll...: ..: Sezjf;ni Jlrocc(l11 st.un pa, giuri Jic1, c neli'Ard1ivio poli nomin de:i gi udei qu a li vice-dirigen Ji Sezione. Non vi era pi, si pu dire, :ssuna Sezi one in cui non vi fosse un giu>.-o alla direzione. Il personale dipendennlturalmentc ebreo. L Annuario diplo !l.!tico del Commissariaro dcgli Esteri, nornina i seg u e nti ebrei ai posti di respon.'.tbilit : L. E. Beriosoff, G Ja Beschanoff, T. G h urstei., B. I. D a rotschnaja S. S. DuvJ.n l.t. Einhorn M. S ,Grinioff, R. M Griin'li:in, O I. Geruwitsch J<:. L. Halpe r in Jc H ocrsch elmann, J a I. Ilinski, M ]e. .troscheweskj S. P. Kanr c r W G. Blu:nc nfcld S L. Borisoff Je M. Neumark, j.1 B. P alei, A M. Petrowsky, (Salkind), M Piw c n (Jude?) M A. Plarkin A. A 1\ose ebreo ( ?), B. D Ro s essblum, A W : )ls lawski A. G schancoff, ebreo ( ?), J. Scbercschew s ki B. ] Schmosch-Bronskaia B. N S ere brenni Z I. Kine W K ri witzkaja K Ja. Lelans W. L. Lewin, M M. Litwinoff-Finkelstein I. B Marmor stein, Ja. M Mart i n s on A R. Menni e breo) W A. Mi c hels B. M Mironoff ( Pinkes) M S. Morschtiner J e M Mor schryn, A. F Neumann Z. G Sirel, M. S. Smyrnoff Br eg owsky, L. N. Stark (ebreo) D G Stern G B. Tobinson W S Trojank e r F. S Weinberg, F. S Wein berg G. I. Wein s tein S. J Walk, L. G Zalkin, W M Zuckermann M. R. Zip kinia su 27 rappresentanze di?lo mattche sov1etiche, 16, cio pi della met (dunque il 59 % ) erano condorte da Ebre i : in a ltre 7 Legazioni i posti diri genti erano anche in mano ebraiche di modo che 1'85% d e lle rappresentanze' diallo: Bruskln, Glinsky. p iomat i c h e ddl Un i un(' ''-'iLc i::.t sult l'influenza giudaica. Quest'influ e nz a ebraic a domim, a nng giormenre n elle del egazioni sovieti c h e della Societ dell e N azioni (Vedi D.r O. Kriegk Hintcr Genf S t eht M o s k au B e rlin 1936, cap V-VII1) LI D e l egazio ne a otto dell a Societ ddk N lzioni per l e deliberazi o ni di Sessione, nell'autunno .. 1935 in cui Finkel stcin tcnov,t con ogni m ezzo, di estendere l a g uerra abis sin:t in un conflitto e uropeo si c omponeva d e lle sguenti persone : Finkclstein Litvinoff membro del consig lio nell a S . d Nazioni eb r eo; M Rosenberg, ebreo, St ein, ebreo M a rklls, ebreo; Brenners ebreo ; Hirschfeld, eb reo ; Helfaud, e breo; Sw:tnidse, geo r g i a no (Vedi De Stormloop N 3 2 ) (1')35). Di 8 membri dunqu e 7 giuJc i c l georgiano nessun ru sso! Una Del ega zio. ne compost a di 88 gi udei : q uesti e r a no i rappresentanti della Ru ssia nell e riu nioni dell a Societ delle Nazioni Nelle riunioni del sett e mbr e 1936 ; vt erano i seguenti rappresent a nti : Finkeistein Lil t : inoff. e breo Hoersche/ma1111, S e gretario gene r ale Jcl Commissariato degli Es teri sovietico, di rettor e dell'Ufficio della Soci e t d e lle Na zioni nel Commissar iato degli Es
PAGE 16

HEHRY MORGEHTHAU Junior. Questo specchio dimostra come la storia della Massoner;l a si in treccia con la storia del moderno giudaismo, fino a confluire nei Protocolli dei Savi di Sion. che sono i l documento-base per la conoscenza della internazionale obrai'comassonioa e dei suoi veri fini. La leggenda chiarisce il si gnificato dei segni convenzion<1li usati per i'ndicare i massonici e le relazioni dirette o indirette, fra i diversi personaggi. LOUIS D BRAHDEIS 1935 ecc.. \ 1905 1897 1864 1648 1822 1780 Rabbi St.Wise / Warburq S.Untermey_er / / l c.ostddetti protocolli -"' .... Fr. L A Cremieux Cosiddetto ordine dei ..,... ........... fratelli asiatici -------Fr.ltzig_

PAGE 17

Bronstein[rotzki) Kaganovitsch d e i S a v i di Sion fr. Pic -coloTigre Ordine degli r-------L--.-.J Illuminati li Ill uminati ---fr.A.A.Weishaupt 1935 ecc. l 1905 1897 1864 1848 LEGGENDA Doc.umenti .. D massonache_ v Congressi_ Legami diretti personal L -----Legami indiretti_ Fr. = Massone_ l nomi sottolineati indicano 9li ebreL Le sotto Jineature tra tt e g gia t e i n_ dicano presuntr ebrei_ I personaggi riprodotti sono quasi Jutti molt01 noti; e lettori di questa rivista hanno Ri volte avuto occasione di occuparsene. I i cui ritratti sono ri prodotti in alto e di fianco sono i pi noti rappresentanti contem-. poranei della giudeo-massoneria. BE.RNARD M.. BARUCH.

PAGE 18

" Il Giudeo n In una cappella del Sacro Mo nto d i Varallo, In Valsesia Uomini di tutte le razze e di: tutte le confessioni hanno reso omagqio al genio di Dante; i! mondo intero l'ha onorato e venerato, innalzando!o a fama universale. Chi poteva pe'sare a vilipen derlo, e diminuirlo, a criticarlo meschinamente. addirittura a scolll! igliame la lettura, se n o n un ---------.giudeo? Le siqnilicative citazioni che seguono son o tratte da due lettere del qiudeo prof. Le!io Dell a Tom. intitolate "Sull'Inferno di Dante fatto ebraico" e pubblicate a Padova nel 1871. I! fa c-si mi!; della copertina dell'opuscolo si vede riprodotto a pagina 5. II lettore osserver che quanto scrive il pro!. Della Torre cosi tipicamente ebraico da non pol e rsi assolutamente considerare come espressio n e del pensiero d'un singolo, ma piuttosto com e docu mentazione d'un atteggiamento collettivo. Vitu perando Dante, i g iudei intendono vitupe r are il genio dell'Italia, il senso classico e cattol ic o della nostra razza. e : -!la una siffatta traduzione fu essa util e, opportuna dicevole ? Nv, ccisamente rispondo; ma la dimostrazione di questa negativa riservo ad lettera .... (lettera l") Un d traduzione in lingua ebraica della Div ina Corri.edia quan d 'anche fosse possibile, che certo non tanto povera la suppei le ttil e ch' e s s a potrebbe recare a tant'uopo, tanto particolare n l'ir. d o le, aliena dalle idee astratie e da men che semplici concetti t a n t o speciale n' l a struttura, che non si adatta a vestir tutte le forme, una si ffatta tradUzione, dico, non h a nessuno scopo n u tile, n ra gionevole. Ma io prendo la cosa pi dall'alto e prescindendo dallo esami nare se alla dignit e gravit d ll' idioma sacro. c onvenga di farsi ini::r pret e d i certe trivialit che gli ripugnano, per cui si pu dir e non abbia parol e atte ad esprimerle in modo i ntelligibile, com e gli ultimi vers i del canto 1 8 e l' ultim o del canto 21 dell'Inferno, d'co che un Israelita traducendo Dante in ebraico fa un atto ostik' cl Giudaismo. L a lingua ebraica devesi adoperare a a dif enderlo, ad illustrarlo, ad insegnarl o, non a fargli onta usanc a b a propu gnare ed esaltare idee, credenze, aspirazioni, che so n: l a negazione di quelle che esso insegna ed a cui aspira (V. E iu calo re 1870, pag. 5 6). non per proclamare i l cristianesimo una ;,.-,de Ch' princi pi o alla via di salvazione non r:: e r dichiarare dannato chi non ebbe battesimo, non per :<:< rarci che gli Patriarchi e altri' insign personaggi della stette ro parechi secoli n ell inferno, finch piacque a Ges di trarr.-.:L E egli necessario che queste opinioni si ripetano nella lingua sc: grosanta del S.nai che la prestiamo a propagare, fra gli alt: : dogma della trinit, in opposizione al nostro di un Dio uno e C J Fecemi la d ivin a potestcrte La somma sapienza e il primo amore?

PAGE 19

S 2 r :za dire che l'Inferno e il Paradiso, quali li .descrive Dante, con trast -:mo colle idee del Giudaismo, ir quale poi non arrunette purgatcric E con qual fronte, se il traduttore prosegue, come ne corre il suo lavoro, far ebraica la professione di fede di Dante, esami:.c to da S. Pietro: E credo in tre persone; e qu,ste Credo unai essenza si una e si trina Che sofferci congiunto sono este, e ii canto .ultimo che comincia: Vergine madre figlia del tuo figlio che celebra la congiunzione dell'umanit colla divinit, cio l'incarncr:\ one, e quel versCl in eui il Poeta, colla solita sua mirabile concis:on e, concentra l'av.Versione e il disprezzo che sentiva per noi ffi'.c:he in ci dividendo i pregiudizi del suo tempo Sicch l Giudeo tra voi di voi non rida?. Co n qual fronte metter ebraicamente tra i beali il fondatore dell'kquisizion e da cui tanto patirono i nostri avi? < Dante A lighieri dice, il-traduttore fu il poeta dell'umanit tutte:. Egli vati cin Belle frasi. altisonanti ch' io non com p rendo e che : c: 1 provan.o nulla in favore. della strana impresa. Dante, d ico io inve:'=, fu anch 'egli l'uomo del suo secolo, n'ebbe le pass ioni e i pre giudizi, mescol gli errori colle verit, la mitologia colla Bibbia, ;l_ w blime c ollo s currile, fu implacabile co' suoi nemici e della pro d!giosa potnza del suo ve.rso si valse per perpetuarne l'infamia. Ari stotile e S. Tommaso furono i suoi maestri in filosofia e in teolog a; n:m seppe quindi sciogliersi dalle catene della scolastica. E' l'arte s:.rnma che i n lui si rivela e fa di lui il pi grande poeta che sia stato e sar, che irresistibilmente ci attrae, non le sue dottrine,. che convien vagliare. Se dalla Bibbia ei trasse preziosi che abbiam noi d'impc:u:aili da lui?..... (letterr 2>:,,_,..,_

PAGE 20

e l 1 1 origin<: molto oscu r a Litwinoff t' 1 uu<.a c on quc sro mis tero, e m : f a d mezzo tattico p e r il raggiungim<'n to del l o scopo dell a s u a v ira Per nel IY35 h a volut o d a re lu i stesso so ddisfazio n e alla c urio sit pubbli ca co n l e seg ue mi p:tro l e ( News C hroniclc L ondra, 29 m arzo 19)'i) : Litw i noff, Maxim Maxi mo v u s d l n a w n<:l l H75 in Bialy s tok l H'J soc i a l i s i a democ r atico, 1900-0 l i n Nel 1903 va in Svizze r a e bo l scev i co P oco dopo s vol ge un 'a t tivit illegale a Riga S i reca 1n l o ve s i fa n a tur a lizz a r e inglese. Nel l y l 5 co mb ane a Londra l a prep a r az i o n e di guerra dei soc ialdemocrati c i Nel 1919 pre so co m e ost agg i o c proscr i tto Ministro pl e nipotenzi a rio in L ctro n i :t. Nel 19 2 2 D e l egaro so vietico alla C onferenz a di Genova. O a l 1927 supplente c dal 1930 Com mi ssa rio del Popolo 1934 <: Co n s igli e re alla Soc i et delle Nazi oni Na!>mn dc a n c h e qui l a s u a origine e il suo vero nome Gli studi"" h.1nno pcr f.1tto delle ricerche bols cev i c hi imporranti Lilwl noH angelo della pace Si ritrova L i rwinoff sorto i seguenti nomi : Finkelsrein, Meier Walladt, Felix Papascha Ludwig Vilhelmo. witsch Nitz, Gustav Graff, Luvinier, Abraham Borissuk, Dehtiarik, Maxim Maximowir sc h Lirwinoff Sembra che il vero nome della fa. migli a sia Poljanski cos almeno si chiama un fni.tello (srirarore di col letti da uomo) a S Francisco Un al tro fratello rabbino a Lodz, si chia m a Jankel Wallach,' e hiama il fra tello Litwinoff, Meier Wallach Una sorella si chiama Finkelstein (fu sfra ttar:. da l padrone di casa per non avere potuto pagare la pi g ione di 100 marchi) Qualunque sia il nome, sempre ebreo. I genitori vivono nel ghetto con 8 figli : Jankel (il rabbino). Savelij (che fece cambiali f a lse a Parigi in una rappresentanza commerciale sovieriva e fu arrestato), Leo Esrher Rebecca e Meier, riconosciuto ben presto dalla famiglia per la sua enorm e in t e lligenza. Egli comprend e prestissimo l a v ita precaria riservata agli ebrei nel ghetto. Nessun a liberr per l a loro grande attivit. e intelli genza. As s iste a ll' a rresto del padre sosperrato di maneggi rivou zionari A 17 anni presta servizio militare in un reggimenro del Caucaso: anche qui si mette in relazione con dei circoli sone r sivi. V ede l'abisso esistente fra ebrei e ariani, odia turri, spec i a l mente d regime zarisra cos severo per gli ebrei, e in quell'e poca si forma nell' a nimo suo lo scopo della sua vita : combatter e per l'tl.rcemi one e per l a poten za del giudaiJmo Sogna vendetta : l'tn d e tta per le ristrettezze degli ebrei nel ghetto, vuole demolire le mura a bbattere il regime degli Zar. Subiw dopo il congedo militare incomincia a far propa g anda rivoluzion a ria a Klinzy (distretto di Tschernigoff) fra gli op trai. Continua la sua a ttivit a Kiew nel 1900 entra nel p-. o soci.dde mocratico diri ge i lavori io una tipografia illegale e stamp a pro-_ dami rivoluzionari. Nel 1901 viene arrestato. In prigione f a la c onoscenza dei s uoi correligionari Rosenfeld Kamenev e A pfcl b autn-Sinowiew i quali faranno parte pi tardi della rivoluz,on t bol scev ica E' condannato a 5 anni di Siberia Riesce a fu_gp1re nel 1902 con altri compagni socialdemocratici Quando nel l l O l il part i to si divid e in bol s cevichi e menscevichi, egi resta coi t-.J I sce vichi radicali Con passaporto falso ritorn'l neUa farragine _,:iudaica di Bialjstok Alla fine viene amnistiatO Trova un impiego a 100 sterline all anno in un zuccheril:< 10 dell'ebrw Guisburg di Kiew e per il momento dimentica i l ,o c ialismo (Dichiarazione del rabbino Jankel Wallach nel D 2dy Express 2 febbraio 1935), ma adopera rutto il suo denaro \ :c1 il sosrenimenro d i organizzazioni sovversive Viene scoperto d ,.Jia polizia e arrestato Dop(> la rivoluzione del 1905, Finkelstei n !i venta sempre pi attivo Nel 1906 conosce Krassin e Gor k c insieme fondano il giornale Novaja Schisn (Vita Nu o' a ) Nello 5tesso anno s incarica di introdurre di contrabbando d ar 1 e munizioni per la progettata sommossa contro il Governo zan r a In questa occ asione rivela l e sue speciali attitudini nel camuf farsi nelle bugie e negli imbrogli. Visita turri i port i e le indu;ne

PAGE 21

Litwinofl parla dalla tribuna ginevrina. d .:nli ,l'Europa, cambia continuamente nome falsifica il suo pass:t i s i fa passare per lx:lga o per un ufficiale dell'Equador, in ,C.Jnna g1' impiegati bulgari, dicendo di volere fornire le armi agli Armeni in guerta contro i Turchi, tenta d'imbrogliare il Ministro iella guerra Sawoff, raccomandandogli di comprare un'arma, : hc lui stesso non volle comprare, perch difeuosa, ecc. ecc. IU< stess o come racconta i suoi imbrogli (S M. Posner : LI prima or ga nizz az ione di combattimento bolscevica 1905-1907. Mosca, 1 934 ) Dop o e sserci consigliati coi camerati caucasici si decise Ji c o rl!pr:tre alru ne migliaia di fucili sistema Maus<:r e Mannlic her n:unizioni in proporzione e discreto numero di armi a mano. l pi mallea bili erano dei ripi d'armi danesi fabbricare in una fab hrica del Governo danese. Mi misi in corrispond enza con qucst:1 L1hbric,1 pe r mezzo della diua Franke di Amburgo, e dopo alcuni giorni Jrr i v :td Amburgo un ufficiale danese c mi pon aJruni ripi di armi S 'intende ch'egli non doveva sapere la vera destina ZIOne c nelle trarrarive figuravo, d'accordo con un camerata lct rone, come ufficiale dell'Equador ) ) _Egli pensa trasportare queste anm 111 paese, c usufrui s::<: J una piccola isol a Nargo nel golfo finnico in cui i ,!ogani..-ri fan no b ronda una volt a .1! giorno. La nouc lavo r a rot com pag ni di Reval e Pietroburgo, e preparano per pc r.-i_ le armi Allorch tu Ho pronto, vie:ne l a n n nzta ch e il b arrr llo con le armi e ra stato scaraventato contro -::i. scogli finni c i Il diavolo sa quanto ci mi fece male, .mo dei s uoi congiurati Dopo poco t empo lo ritroviamo ancora ocrupato nei prepa r a ti J:. di comprare un piccolo battello e di chiamare dalla Russ1a un eq uij>aggio fidata. Mi riusc di trovare a Fiume, m\:-' dJanre 30 .000 un piccolo panfilo e nel mio pensiero ve devo gi avve rai si l'impresa rivoluzionaria a cui la vo rav o gi t: 1 La marcia trionfale di LtwlnoH.

PAGE 22

WILHELM HUSCH TERRORIST BLA J GOLDSTEIN TERRQR:5i 1 O mesi. Ahim! Dopo tre giorni seppi a Sofia che il mio panfil o si era arenato su un banco di sabbia non lungi dalla costa rumena. Forse il fatto era dovuto all'inesperienza del capitano, forse lnche alla vigliacchena dell'equipaggio che correva il rischio di cadere nelle mani della polizia e perci scomparve, e le armi furono raccolte dai pescatori rumeni Finkelstein se la cava senza guai. Due anni dopo i giornali di Parigi Matin e Journal del 19gennaio 1908, riportano clamorosamente un altro fatto c h e n guarda l'attuale Ministro degli Esteri. Nel luglio del 1907, in pieno giorno nel cemr..> di Tiflis, una banda di rivoluzionari aggred con bombe e re volver un trasporto di denari di 250.000 rubli-oro ( circa ()QQ.OOO fr.) e 500 rubli biglietti; 35 persone furono uccise. II l 7 gennaio la polizia francese arrest alla Srazione Nord, alcuni ladri. Colui che portava le banconote si chiamava DehriMik poi Abramo Borissuk e alla fine Wallach Meier. Fu portar o ; La S am Il capo di tJUCSta banda per era Josel Dschugaschwil i St a /in il despota della Itussia sovietica. La polizia prese le im pronte digitali di Finkelstein Dopo la sua liberazione va a L o n dra, sposa Ivy Low, diventa inglese e sotto la protezion e delle leggi di guel paese continua l'e sue mene rivoluzionarie in rutro il mondo: organizza tutte le conferenze all'estero, e con L e nin e Trorzki lavora al rovesciamenro dello Zar in Russia Nel l 917 cade il regime zarista Finisce il primo ciclo della sua vira. Da ora in poi lavorer alla div ulgazione del bols rem111o n e l m o ndo intero. al predominio della potenza 0 .1 ora in poi divema il grande diplomatico e assume il nobilt nome di Lit willuff. Tutto per non facile in guesto nuovo ambiente di p olirio mondiale. L 'Unione Sovietica lo nomina Ambasciatore a L o n clra ma questa non lo riconsce; anzi lo fa arrestare come o sr:tg gio per l'agente inglese Lockhust, e lo fa espellere dal Regno. Le cose non vanno meglio in Danimarca, dove gli vien e rifiu taro di entrare in albergo E' .)apportato in Lettonia. Ancora nel 1924 l'Inghilrcrr: l lo rifiuta come Ambasciatore per la seconda volta. Nel 1927 entra nel Ministero degli Esteri e nel 193 0 f i m i mente dirige tutta la politica estera dei Soviety Il suo S C )jlO sempre guello ella rivoluzione mondiale ebraica. Assum e quasi esclusivamente personale giudaico. Con l'avvento del Nazionalsocialismo, 1933, incominci a i.! po lirica di odio contro la Germania e l'idea di questa La lotta a morte. Allorch la Germania usc dalla S d. N. vi entr la Russia sovietica. Nel 193 5 fece alleanze milit ar: 'o n Francia e Cecoslovacchia, e invit i principali uomini P litici d'occidente a visirarlo Quando nel 1935 la Germania padrona sul Reno, egli chiese alla S d N. (a Londra) l a o n danna ) } e la sorveglianza >> della Germania. Dopo si forma it Fronte Popolare. Un nuovo cenrr o :oss o nasce in Spagna, e nel 1936 a Montreux egli tenta di fi.F '1.tre una linea di sbarramento a sud. Litwinoff all'apogeo. I giornali lo esaltano pel suo 6o nni versario e gli viene conferita la pi alta decorazione di l..;1n Lo scoppio della guerra di Spagna (proprio il l 7 luglic: (,O' anniversario di Litwinoff) segna una svolta nella sua vita !rri i popoli e i loro governanti hanno compreso il pericolo bI ,Le vico ed ebraico La politica di accerchiamento della Ge r;:'3:1ll cade Questa fa un'alleanza col Giappone contro il Un anno dopo ne fa parte anche l'Italia. Il Giappone impc-':;ce l 'e spansione del bolscevismo in Cina. La Societa delle o m cade miseramente L'opera ebraica di Litwinoff si profil a u n qu e, e i giornali non lo chiamano altrimenti che Finkelstein Adesso Litwinoff, demone dell'antifascismo, riappars o :!113 s.:e na M a il suo nuovo crollo sar ancor.t pi clamoroso < ,lo loroso del precedente. ceHi eloquentissimi di due ter rorisli giudeo-bolscevichi.

PAGE 23

l. M. Kaganowich. Gut 1,nJaroslawski, un altro eminente giud eo dell'U.R.S.S. LA DINASTIA KAGA.NOWIUD JI o l" n 1 x t ) 1 t \. 1. .. J>. Ha r ico peno parcc d1ie car i che importanti; fu membro nell':muninistrazione del !.l .Mc z z ,duna R ossa e delle industrie dei mao. hnti di Mosca 6 S. M. KAGAt OWJCII funzionario dell'industr.ia tessi l e sovietict. 7. B M K AGANOW I CH funz ion ario n e ll 'industria dell e U ni ft.r : ni Militari : nell'ammini strazone dell a Milizia della G .P.U. aveva un a p c trte irr!JOrt ante. 8 9 10. TRE SORELL E DEI fRATELl.l K AGANOW I\.1-1 Nella se concLt c ategoria del l a Ditustia u _,\. lll o t_: \ J) 'l' 'l' o 11 GoLDMANN Dire ttor e comme r cia l e in tm,; f: b!xi ca d i tessili ; cognato di K t g;t n ow ich N 6 12. L O Z I O DELLA SIGNORA KAGANOWICH N 7 funzionario per i prodort i d elle indusrrie Ounio prospelf o faceva parte della Mostra antigiudaca di Vicnna; esso dimostra come tutti i fili dell organiua:rione e della politica sovietica passino per gli ebrei o per russi sposati (come Stalin) con donne ebree. 23

PAGE 24

1' NAtK e / 1/,/ Jimo.t/l' t i Z/11: t/efltl forza raggiJm1 ; ,/,d/ , .rlain pa gi11tlaica nell'U.R.S.S., n e lle parole del giudeo Agor _rl.:i. il fJII.Jie suir' e : che mai nella slori , del 1//l.lt'IIei/IO dei laroralo1i e brei vi ri ti/ti 1111 't' ;mc.J in r11i .rono .rorli l :mli gior n t lfi ebrei ( Der iitldisrhe Arbeiler in Jer K o mmllnislisch, r l3eu eg1111g Mimi. l '}25) Q11esto murnenlo IIJ!.italo del la rortllort' e breo in temp o di ro1111111Smo dopo la rit ol11zione bolsrer ica inromi .'ICia md/a Rus.ria Orridmtale In ogrri pir.-ola nll s ono sorti dei giomali. rorrtin11a il giomali.rta ma la difjirult t p, incipale n-:1 f , mancanza c trla 11elf UJJio ne S .II'eIoJ. Gli i m portanti Ol',f!,tJII Pra wda >> e IJu tstija Nscir ano in due p11gi ne e l a pagintJ tunica t'l'a cos mal .rlt1111 pata che n o n ri p otti'.J leggere. D11 q11esto inizio ebreo -bolsaro. in me11o di un derermio si ani1 a a u11a t 't'l .t t' prnpri Jitt:uura della stampa gi11-ftJ.fU tHIII Propaganda antipo lacca ivolla nella U.R.S.S. ai tempi di Pilsudski. Qui la Po lonia raffigurata come un mastino. d aie a. l m por/ante anche il fallo che fjlle.sli giornali come dice Agor.ski. er ,mo .stampati i11 ling11a ebr ,tica e dal 1918 al '92 I amnenlarono fino al mm1ero di -51 r:iomali /11 poco gli ebrei ro il m ono polio del/,z .stampa in IJtlltJ i'U11ione S01tica. La conferma di ,tte.sto l'abbiamo 11ei colo.J.Jale palazzo di 9 pi.-mi dt'lla Prarl'da Sul le/lo .si legge in /el/ere mbitali PraU'Ja : grande .!riOr'nento di gmle ai portoni. Q11i .si .slam p,z rm giornale Jrt l i pi importanti del 11/0ilJo. con 2000 o 3000 per.ro11e che t i la vorano COli centinaia e centinaia di macchine di /111/i i generi: fJ"i .si. fondollo 800 lastre tipoKrafiche per mi occorrono da l 5 a 16 1onneil11!e Ji ml!lallo : in Ire ore si adoperano lO r ,1goni di c ,zrla .lfn'cinando.si al palazzo della Prawdu si ; .rorpreJi di t edeni di fro1/le dei .rol daJi armali fillo ai dmti. come davanti al pal11=zo di -N no .rta/o maggiore Non en/r,, 1/t!J.J/1110 che non po.JJa dimostrare Ili/a carla d ordine di _co.r per liti/ le entrale .secondarie Entrando nel reparl'! si co"mprende .Jttbito la ragJIIe. Qlles/r, giga11te.sco appara/o della Prawda rompo.slo e.sclruitamenle da 1111.gm pp o di per .sone di razza e.stera, da ebrei, mmlre a 1!'i11 f110ri, nel reparto tecnico -1ion .ri che faccie rui.se. Que.sto gr11ppo .di per.sone decid e di rige Irti/o il si.slema giomali.stico: 1101izie. a1ticoli di fondo, re.soconti, critiche. o ni.si. ecc. Q11e.sla redazione la forlezz. t da mi parte la campag11a propagandiJtioJ. ,\li gliaia e migliaia di per.JOTJe, nel .renlir1i acc11.sare come .sabota/ori o dis.rideu ti od altro da IIWJ di que.sti redJIIori, preferi.scono il .111icidio, alla crudele liqrtida,Pone della .sottic.J. Sem p,-e da qite.sla redazione partono ac(Jise e ca./111mie contro altre Nazior1i e wnlm a l m n i loro Capi. Non c' drmq11e da ,;;.rari gliai-.si .se que.sta gente .ri n a.rrfJndf dietro l !Ilio l'apparato militare in llli
PAGE 25

:. :\ gcn:w
PAGE 26

. l !.riuJ.:u llcrschd .Jagua comi1x:ia l a .: . r r ina c o m.: ,ic .:-ca po clla G hL1>c: : fa in breve tempo grandi progressi e di, .:nta CIJl'' Jdla G l-'. C. P<'r j.ncaricr di Sralin c K aganowic h intraprende la liquiti del regi m<:. Alla fin per din.11t a troppo poton t c c sott o l a di r ez io n e la G l'. G mina.cia di far<.: uno S t a t o nello S t a to; g rand e pcricoio pe r S t alin <: Kaganowich Cosic c h dopo il pro T rotzky t>, nd 11),)8. iu aHnntanatJ l'a cc u s;, t!i .,, e r e rel az i o ni c Otl gl ; a\ v c r sari: c hh c anche degli incarichi pn.:cctknt-..:nJ<:ntc: alla fine: fu fucil,.,to. \1 s uo vosru s ubentra il russo jes d10ff. cou un 'ehrca. u omo serv-il c addirittura s c hiavo agli ortnj d.: Stalin, c soL to l'influenza di Kaganowic h Nel 1927 1111ra a far parte del Comitato Centrale uc-1 p
PAGE 27

=-: "importante: in alla cricca se Jo 4utilla nd 1 99. J{lchcl.-_J\1uscssohu lio Ji Mos) Gag :mou tch. d1 Gu:zar' per molto , nel no n : mlm. 1<:)3/ icwlo Pap > Kalinin non che una tgura rappncse.ntatiYa. Non ha un'opillO nc sua. Dopo la RiYoluzionc din!nt Sin daco di -Rctroburgo, dal 1923 occup rJ posto senza in11portanza di Presidente di Stato dell 'U.R.S.S. -Come .tak deve solaincntc firmare i de creti decisi .dai maggiorenti della cricca !>ta, l.inian.a. I F orosei lo fi invece possiede .maggiore E Comnii.ssario di guerra, c Comandante in Capo dell'Armata Rossa. La $Ua importanza stata esagerata. Le sue idee, sembrerebbe, non fossero sempre d ai:cordo con qucHe di Stalin: questo potrebbe per deriYarc dal iano clk si dcsidcrnva in <:.e.rti a m l (cnt1 una .: e\' Oluziol\ c elfli.R S. S., nel senso di una Russia 11azioirole > La sua dona nell 'affare Tucacevski, smentisce per dn:bt-A:o ddk: idccpe r sonali contrarie alla cricca di--Stalin. Worosciloff non fece un sol gesto per aizzare l'APmata contro Stal.n. Egli seguiya l a a g enerale:., ordill1ata da Stalin e da Kaganowich. li t o rzo del gmppo Moloto'ff: come Stahn c Jcschoif ha sposato un'ebrea. Dal 1920 Ja, ont sempre con Stalin che lo wnsc come 2" Segretario nel Comitato Centrale del partito, c nella lotta fira Stahn c Trotzki, Mo lotoff resta fedele a Sta1m. Da aHora data la sua amiciZia per Kagano wich. hen presto entra nel Polit: burc che s i possa avere. &ia :ssumendo ;e;olto tutti ebrei o sposati con ebree, e la mente snpcriorc a tutti i:. Lazzaro Kaganowich. Il>1

PAGE 28

urc :1 giudeo-comunismo ha Inquinato ;anche l'In l an zia In Inghilterra: ceco una dlmoslrazion< di bambini bolscevich a Londra Nel 1920 Wiston Churchill era Ministro della Guerra del Gabinetto Lky: George. Egli non poteva allora prevedere che nel 1941 sarebbe divetll: t o l'alleato del bolscevismo; e pe'rci apertamente le origini el:-r "i c'be del comunismo russo e di tutti i moti comunisti scoppiati in Europa ool dopoguerra. Lo scritto che riproduciamo apparve appunto nel 1920 u l Su n day Herald con la firma di Winston Churchill; e fu ripreso nel n u n o del maggio. 1920 del" B'nai B'rith News" {N. 9 Tomo XII) dell'On L>c giudeo-massonico degli Stati Uniti. l commenti sono superflui. essendo q ue.:o scritto abbastanza significaliv:> di per s. , "GLI EBREI INTERNAZIONALlf c ttivil degli Ebrei internazionali e i n contraddiz t on e con le sfere di attivit pi sopra descritte. A questa tenebroso C:>:l lraternita appartengono principalmente gli individui usciti da q u:il o i nf elice popolazione ebrea che oerseguitata nei paesi di re side; cza a causa della sua origin2. La maggior parte di essi, se non (l,;t \ hanno rinnegata la. lede dei loro antenati e respinta ogni spera; w di una vita d 'oltretomba Ques t o movimento non nuovo Ira gli Ebrei. Dai tempi di Srm tacoW eisshaupt fino a Carlo Marx e poi lino a Trotski (Russia), Bei o Kun (Ungheria), Rosa Luxemburg (Germania), ed Emma Goldmv;n (Stati Uniti) questa congiura universale, che ha pt:r scopo di Ji strugger e la civilt e di ricostruire la societ sulle basi dell'inter;u z i one del suo sviluppo, d 'un odio_piend d 'invidia e d 'una eguaghcm za irrealizzabile. si trova attualmente in continuo progresso. Que ia congiura ha rappresentato, come l'ha dimostrato con talento un de.rnissimo scrittore, la signora Webster. una parte notevo le r.e!lo tragedi a della rivoluzione francese. Essa stata causa di tut!: i movimenti rivoluzionari del secolo XIX, infine essa ha attualme: .te espresso, dai XIssifondi d i tutte le grandi citt d 'Europa e quest a banda di individui straordinari, che hanno afferrato il f.'-0 polo russo per 1 capelli e sono dive11uti realmente i padroni assoi t.ti d1 que s t o e norme impero.

PAGE 29

il caso di estendersi qui sull'influenza che hanno avut o gli E:_ r;i internazionali e nella maggior parte dei casi gli"Ebrei atei formazione del bolscevismo e sullo. stadio che attraversa at L < l m ent e la rivoluzione russa. Non v alcun dubbio sul fatto che q j e s t'influenza considerevole Essa probabilmente sorpassa tutte le altre, se ne eccettui quella d i Lenin, visto che la maggior parte delle personalit dirigenti sono E:C., e i Dir di pi: L 'ispirazione principale e la forza direttiva proven gu no dai dirigenti ebrei Cos Ci cerin. che russo puro sangue, viene eclissato da Litwi no w. ufficialmente suo subalterno, e l'influenza di Bukharin e di Lunaciarsky non s i pu paragonare all'onnipotenza di Trotski e d i Z i n owiew, il dittatore della "cittadella rossa" (Piet rogrado) o d i K.rassin e d i R adek, che sono tutti ebrei isti tuzioni sovietiche il predominid degli Ebrei ancora pi impressionante E brei, e i n certi casi le Ebree, hanno preso una parte con siderevol e, non esclusiva, nell'instaurare il regime del terrore per combattere la controrivoluzione>. Gli Ebrei hanno avuto un predominio altrettanto deplorevole nel b reve periodo del terrore, allo.rch Bela-Kun reggeva l'Ungheria. Lo stesso fenomeno stato osservato in Germania (particolar m ente in Baviera) all'epoca in cui la prostrazione del popolo tedesco permis e a questa follia d 'impossessarsi di lui. Sebbene in tutti i paesi citali vi sia stato anche buon numero di non-ebrei, che non valevano pi dei peggiori fra gli Ebrei rivoluzionari, non men vero che, se si considera il loro numero in confronto a quello della restante po p olazione la loro parte nei movimenti sorprendente>.

PAGE 30

CROAZIA DECRETO CONTRO GLI EBREI Il Conr.iglio dei Ministri c roato ha sanci t:> un decreto logg e contro gli ebrei, che Alato firmato dal Poglavnik. Il decreto s o miglia. n e ll a sue linee fondamentali, alla conce zione roniolc t e desca e la uno nel lo distinzione fra ci tt adini e appartenenti olio stato. Esso contiene, inoltre. altre di aposizioni. rivolte a tutelare l'onore del po pol o croato. c d ispiranlisi alle l eggi !OZ ziali di Norimberga. In base a codesto de ero o Bi dichiarano nulli j cambiamenti di nome concossi dopo il 1918 Il decre to entrat o in vigore c o n la pubblicaz:one n e l la .. Gazzetta Ufficiale SEVERI PROVVEDIMENTI CONTRO E BREI E MASSONI A ZAGABRIA E AD ESSEG Zagabri:. ha ordinato. a tiblo di supple m onto alle dispo sizioni onligiudaiche lino r a adottate. che tutti gli ebrei dimoranti n olia c i ll portino un. segno di riconosci mont o Tutti gli ebrei o tutte l e persone che, secondo l o l eggi razziali croate. vengono claasilicot o "non ariane", si dovranno pro sentore in luoghi precedentemente stabili li. ricev eranno dei "segni di ricono s c i mento che dovranno port:tre al lato si ni s tro d e l petto e sullo spalla sinistra. Co loro che v o rranno meno a tali provvedi m onti saranno sovoramont e puniti. E' an c h e in cors o l'ordin o por lo consegna dei patrimoni e brai ci. L a cill d ; Easog ha proibito agli ebrei l'accesso ai bagni t ermali. ai locali pub blici ai teatri o d ai cinematografi E sta t a iniziata a n c h e un'indagine sulla masso n uria Gl i appartenenti a codest'ordine do vranno portare d 'ora in poi. b racciali ape ciali. S s c oper to. infatti. che i massoni cercano di p:.ssare por "promotori del nuo vo o rdino croato" m entre s i sa che sono stat; p roprio l o r o viceversa ad ostacolarlo in ogni m odo. Secondo la stampa croata. 1>cmbr a c h e anche l o altio citt croate p i gli eranno provv edimenti analoghi. BOLIVIA DIVIETO DI IMMIGRAZIONE PER GLI EBREI La Camora dei D eputati della Boli vi a do po una lunga sedut a ha deciso di emana re i l divieto di immigrazione per gli ebrei t> di annullare i pennes.si d i immigrazione :co conceaai. per quegli ebrei (emigrati) che non sono giunti ancora in Bolivia. Si giustificano queste disposizioni con il fat: o che gli ebrei sono difficilmente oasi milabili sia per razza. sia per religione. E' la olta che un paeSe sudamericano emana un divieto di unmigrcnione per gli ebrei con questa motiaxione. OLANDA GLI EBREI ESCLUSI DAGLI IMPIEGHI Il giornale Dt Ztg. :.n den Niederlanden comunica che sono stat e p rese disposizioni in fon:a delle quali le Autorit olandesi e le Corporazioni del D :ritto pubblico non possono pi n aasumere, n impiegare contrattualmente, n ebrei n meni ebrei. Analoghe disposizioni algono anche per coniugati con persone di razza ebraica. FRANCIA LEGGI CONTRO GLI EBREI Si comunica da Vichy che sono apparsi due decreti-legge. il primo che completa lo .statuto ebraico emanalo il 3 ottobre 1940 il secondo che prescrive il censimento de gli ebrei in tutta la Francia. Il M inistro per gli AUar; Ebraici, Wallat. ha illustrato alla stampa francese le nuov e disposizioni. Si sono avuti rigori e re. strizioni specialmente per le banche, per la senseria. e divieto totale per tutte le che sono in' rapporto ton la rad1o, la stampa ed il CUJematoqra!o. In. fine Wallat ha annunciato il "numerus clausus per gli studenti ebrei. La definitia soluzione del problema ha detto Wallat. potr aver luogo appena f j nita la guerra. UNGHERIA EPURAZIONE EBRAICA Nel giornale del partito governativo "Un garisches Le ben .. il Ministro dell Agricoi. tma ungherese, Barone. Banffy, la un'arn. pia esposizione sulla sgiudaicizzazione d ei le propriet fondiarie ungheresi. Con t'en trota in vigore del secondo decreto gli ebrei, 91H proprietari fondiari ebr e i sono stati costretti a consegnare mente ISO jugerj M a ave0 do molti giudei fatto istanza al tri bunale, non si pu usufruire dei poderi espropriati linch non-sar dato un parere lega l e Ma!. grado ci 40.000 {Kmastraljoch ) di terra. che erano in loro possesso, se no sta ti dati a contadini e fittavoli unghe r e si. F i nora sono stati denunciati. in forz a d e l se condo decreto contro gli ebrei, pi di 21.000 con un numero complessivo di 608 mila 593 jugeri (Katastraljoch); pi d i 300 000 ettari di superficie. L'esprop riazione dei beni terrjeri ebraici sar continu al a an che in futuro con tutti i mezz; d is p oni b i li. Rassegna della stampa quotidiana dal 16 al 31 luglio X I X Hanno scritto articoli S 1 1 : ... e !:t c::ln quista del mon:io. ( L Ora. 16 luglio). ANONIMO: Postulanti di b:l!tesimo. (or. Te ver e :. 17 luglio). E R NAN I MARINELLI : G :acobbe prepara le sue valigie (.-Tevere"' 17 luglio). ANONIMO: Gli ebrei nell"esercilo rosso. Reg me f a s ci s ; a l'. 18 iug: i o ). ANONIMO : l! giudice Brcmdeis. ( T eve re l>. 1 9 luglio). EDOARDO GENNARIN I : La plutocrazia ebraica ha stritolato la repubbli ca. (4:L 'Ora>'. 1 9 l ugl:o). GIOVANNI T E RRANOVA : La lotta contro gli eb:e i jn Romania. ( Tribuna. 20 luglio ). MlLE S L e giudaiche Mosca W :tshington. n o 2 0 lugl'o). gest a del b inomio ( Corriere Pado-GIORGIO ALMIRA N T E : Come i giudei americani prepararono la rivoluzione bolscevica. ( l:. 21 luglio). ANONIM O Baruch decide la guerra. (.;;T e vere x-. '23 lugiio ) ANONIMO : l vri cr!stiani. ( K R e g ime fa s c i s ta. 2 3 luglio). VITTORE QUEREL: Fuggono gli ebrei dal. la Bucovina. (c. Ambrosiano:.>. 23 luglio). ANONIMO D regno degli ebrei. ( K Regime fascista l'. 24 lug l io). FRA NCESCO SCARDAONI : La linea di Salomone. ( Tribuna:-. 24 luglio) ANONIMO: Alle origini del conflitto. (.:Tevere 2 6 l c:glio). ANONIMO: Siate prudenti. ( Reg n scista 29 luglio; articolo ripro do:: 0-J quasi tutti i giornali). ANONIMO: Sulle tracce di ( Messaggero . 3 1 luglio). GUIDO ST ACCHINI: L'eatremo piane-, , o n diale giudaico. ( RE;);ime f o>"' lu i "); li n-.;Jtt>tti dPI tnzzilllill GUIDO LANDR.A: Questioni sempre c d'igiene razziale. ( Tevere 16 ; GUIDO LANDRA : Gli Armeni d ell e eia, ( Tevere" 18 luglio) SILVIO POZZAN: Ritratto del B 1 (<:Sera 21 luglio). GIU S E TRiSSALDI: Preistoria e legg .. (o:Sera 2 1 luglio). ii GUIDO LANDRA : Due mesi di studi propaganda razroale vere. 23 luglio). in Romania. GUIDO LANDRA : Preistoria ed etno:. nel Museo Nazionale di Bucarest. ;ere 26 lugl io) MARIO fA BI!: L'impronta della stirp e :-,J Romolo ai giorni nostri. (-t lugl i o ). .\114ptt1 JHIiti .. "'o,. i a l i d t l r a z '1. i "' S. P : russa ieri c Fascista :s>, 17 l u g l i o )

PAGE 31

-qttestiottaiio ... 11 cc: J:erata Pasquale Rotondi ci scrive da Asti ci : :e dendo preisazioni circa le respon dei giudei nello scoppio del pre sente conf litto. Molti sono i documenti e moltiso'i::!li : :agionamenti con i quali si pu a simile domanda. Ci lim:tiamo i!l qt :c-s!a c c ca-s ione a riferire quanto scrive lo Stu3r i l fut uro. ci che ebbero a dire della :;uerra. Il settembre 1938, otto giorni prima della -.,ndusione della Pace di Monaco, il Gong; .. Jsa mondiale ebraico mand il seguer.:. telegramma a Daladier e a Charnberla nostro dovere avvisarvi della ere se :te preoccupazione in cui vivono milion' .' ebrei, che la nostra Organizzazione tiene ; uniti La loro crescente inquietudine d a : : dal tentativo della Germania, persecu: : :e accanita dell'ebra'smo, di reintegrare : ,i R e ic h i nuovi territori abitati dagli ebre !..a parte esecutiva del Congresso ebro:,. Vi :mplora dj non prendere -deci sioni : : .1e possano ledere i diritti intangibili dei ;_;tri compagni di razza e correligio nari Questo telegramma d Luostra come gli ebrei foss 'ero contrari alla reintegrazione di quei territori, abitati da tedeschi, che erano stati tolti at Reich, con il trallato di Ver saglia; essi a vevano a cuore soltanto la loro causa. Perc'. insistettero presso Dala dier e Chamberlain aliinch fosse reGa si cura la loro posizio_ne. Non aveva impor tanza per loro che gli accordi fra i GOverni della Germcmia, dell'ltal:a, della Francia e dell'Inghilterra assicurassero la pace euro pea: essi. volevano .!a guerra! E significativ o che il telegramma del Congresso mondiale ebraico p0rli aPerta mente de; ..: compagni di razza ebraica :s>, poich finora gli ebrei hanno sempre ne gato di essere una razza. In Francia afler mavano di francesi, in Germania. te deschi, in lngh:Jterra, inglesi, ecc. Con que sto telegramma essi dichiarano apertamente che esiste una razza ebraica. Un altro documento esprime anche pi chiaramente l a loro volont di scatenare la guerra. Il 27 set:embre 1938, due giornj pri ma della Pace di Monaco, i giornali dei cosiddetti paesi democratici pubblicarono l'appello della -1: internazionale Veteinigung der deutschen F!i.ichtlinge l> (Unione inter nazionale dei fuorusciti tedeschi) -era meglio denominarli fuggiasch: ebrei -alle democrazie mondiali. Un immediato annientamento del Fasci smo di H ; tler porterebbe ad uri'era di liUn viandcmte in Russio Direttore responaabile : TELESIO INTERLANDI bert e ad una collaborazione con popoli. Come migliaia dei nostri fratelli te deschi hanno combattuto per la libert della Spagna rossa. cos gl: antifascisti .tedeschi. che vivono attua!mente in Francia, difende ranno la democrazia francese contro gli al tacchi del Fascismo. Il ,pos'!o degli antifa' s cisti teda;ch' ovunque s i possa c:mnien tare Hitler ed i l potere del Cos s j espressero i fuorusciti ebrei della Germania e tutti gl: schiavi deg l i ebrei. due giorni prima della di Mo naco che pqrt a degli accordi paci fici. Gli ebre: avevano creduto che la gue rr a fosse inevitabile. Nella convi nzione di vincere, gridarono ar;ertamen te alla guerra. Ma, quando svan l'eco dell'accordo di Monaco, che era stato accolto con grande sodd:.ofazione da tutti : popoli, anche dai francesi e dagli inglesi. ricominci l'acca nita ,propaganda eb1pica che port. nella estate 1939, allo scopp' o della guerra eu ropea. Le s tesse fra s i che si trevano nel l" appello dei fuorusciti ebrei e che parlano della necessit di annientare Hitler e il Fascismo, le usaro11o p tardi Daladier. Reynaud, Mandel ecc. per io,;tigare la Fran cia contro la Germania, e oqgi Churchill e d altri in Inghilterra 111AJ.(J4.q,anda Luigi Francucci co sl ci scrive da Pisa: Ho recentemente assi sti to alla proiezione di un bei documentari o di guerra, nel qua le si contemplava fra l'altro la giusta pu nizione inflitta dagli abitanti ariani di una citt de!l'Ucraina ai g iudei b ol scevichi che li avevano tanto angariati prima dell'arrivo delle truppe tedesch e. Sono stato lieto d i rilevare in tale occasione che il pubblico manifeJtava apertamente e ad alta voce i! proprio sdegno contrel i loschi figuri ebrei; il che mi ha persuaso. che un'opportuna, e ben documentata propaganda cinemato grafica antigiudaica avrebbe non solo un 9rande effetto per l'approfondimento. di quella coscienza razziale che la vostra ri v;sa {rivoca, ma sarebbe altresl assai bene accetta alla massa degli spettatori italiani. Vi risulta che -si faccia qualcosa in tal . . senso?:., C i : r :sulta che ;n via di Iealizzazione un sul Mercante di Venezia, l'ebreo Shylock :., i cui fini propagandistici sono evidenti. Non ci risulta invece, e pu darsi che si tratti di una nostra lacuna, che si sia provveduto, o si debba provvedere, a :realizzare documentari .0 corti-metraggi di propaganda antigiudaica. E una iniziativa che d'accordo col camerata Francucci. :ac assai vivamente. latituto Roman.; di Arti Grafiche di TummineUi & C. Citt -


xml version 1.0 encoding UTF-8 standalone no
record xmlns http:www.loc.govMARC21slim
leader 00000nas 2200000Ka 4500
controlfield tag 008 121018u19381943it sr p p 0 b0ita
datafield ind1 8 ind2 024
subfield code a D43-00071
040
FHM
c FHM
049
FHM
0 245
Difesa della razza : scienza, documentazione, polemica, questionario.
n Vol. 4, no. 19 (August 5, 1941)
260
[Roma :
b Societa anonima Istituto romano di arti grafiche di Tumminelli],
August 5, 1941
650
Race relations
v Periodicals.
Jews
z Italy
Periodicals.
651
Italy
x Race relations
Periodicals.
1 773
t Difesa della razza : scienza, documentazione, polemica, questionario.
4 856
u http://digital.lib.usf.edu/?d43.71