Citation
SSI news: Notiziario della Società Speleologica Italiana

Material Information

Title:
SSI news: Notiziario della Società Speleologica Italiana
Series Title:
SSI news: Notiziario della Società Speleologica Italiana
Creator:
Società Speleologica Italiana
Publisher:
Societe Speleologica Italiana
Publication Date:
Language:
Italian

Subjects

Subjects / Keywords:
Regional Speleology ( local )
Resource Management ( local )
Genre:
Newsletter
serial ( sobekcm )
Location:
Italy

Notes

General Note:
Contents: Editoriale -- Speciale post elezioni -- Dalle Commissioni -- Vita in SSI -- Manifestazioni, corsi, convegni, congressi, incontri ... -- Convocazione Assemblea Ordinaria -- Verbale Assemblea Ordinaria del 30/10/2005.
Restriction:
Open Access - Permission by Publisher
Original Version:
No. 1 (February 2006)
General Note:
See Extended description for more information.

Record Information

Source Institution:
University of South Florida Library
Holding Location:
University of South Florida
Rights Management:
All applicable rights reserved by the source institution and holding location.
Resource Identifier:
K26-04246 ( USFLDC DOI )
k26.4246 ( USFLDC Handle )
9038 ( karstportal - original NodeID )

USFLDC Membership

Aggregations:
Karst Information Portal

Postcard Information

Format:
Serial

Downloads

This item has the following downloads:


Full Text
Description
Contents: Editoriale
--
Speciale post elezioni --
Dalle Commissioni --
Vita in SSI --
Manifestazioni, corsi, convegni, congressi, incontri ...
--
Convocazione Assemblea Ordinaria --
Verbale Assemblea Ordinaria del 30/10/2005.



PAGE 1

News Notiziario della Societ Speleologica Italiana Numero 1/2006 – Febbraio 2006 SSI Editoriale “Adesso tocca a te: auguri…” Questo in sintesi stato il messaggio un po’ ironico che alcuni di voi mi hanno fatto pervenire dopo che sono diventato il decimo Presidente della Societ Speleologica Italiana. Infatti, dopo Cappellini, Boldori, Nangeroni, Scotti, Cigna, Castellani, Forti, Badino e Chiesi, adesso tocca a Marchesi. Le precedenti gestioni, e in particolare le ultime, mi ha nno lasciato una importante eredit: un numero di soci in costante aumento, una rivista Speleologia bella da vedere, ma anche ricca di contenuti, Opera Ipogea che si sta sempre pi affermando e non solo nel nostro campo, novit editoriali come i Quaderni Didattici progetti innovativi come le Giornate della Speleologia, lavori impegnati vi come i monitoraggi e tanto altro ancora. Tutto facile allora… no, non cos: c’ ancora molto da fare. Mi ritrovo con una squadra formata da 12 consiglieri, 3 in pi rispetto a prima, alcune conferme che daranno continuit a quanto fatto in passato, ma molte facce nuove che sicuramente porteranno entusia smo e novit. Ci siamo riuniti, dopo alcune traversie dovute al maltemp o, l’11 e il 12 febbraio e subito stato chiaro che da soli non si va da nessun a parte: abbiamo bisogno della collaborazione di un numero semp re pi vasto di speleologi e quindi vi verremo a cercare. Cerchere mo di formare una vera e propria rete del mondo sotterraneo. Una rete di cont atti che dovr portare nuove idee, progetti nazionali e tante iniziative e che ci permetter di illuminare quel buio che tanto ci affascina. Giampietro Marchesi Speciale post elezioni Elezioni alle cariche sociali per il triennio 2006-2008 Come avete gi avuto modo di leggere e come leggerete nel verbale dell’Assemblea di Imagna che trovate a pagina 8, si sono svolte le elezioni della Societ Speleologica Italiana per il presidente, il consiglio direttivo, i re visori dei conti e i probiviri per il triennio 2006-2008. Lo spoglio delle schede avvenuto sabato 8 ottobre a Bologna nella sede della SSI. I risultati sono stati resi noti con un leggero ritardo a ca usa di un rigoroso controllo che abbiamo dovuto operare dal momento che risultava estremamente ridotto lo scarto tra gli ultimi eletti del CD e i primi dei non eletti. Potrete notare che al dodicesimo posto come consigliere risultano due persone a pari merito. Dal momento che il Regolamento SSI purtroppo non prevede nulla in merito, ci siamo trovati nella condizione di richiedere un parere al collegio dei probiviri che ha rimandato la decisione all’Assemblea dei soci che si svolta a Sant’Omobono Terme il 30 ottobre 2005, ospiti del Comitato Organizzatore della manifestazione “Imagna 2005”. In questo numero: Editoriale 1 Speciale post elezioni 1 Dalle Commissioni 3 Vita in SSI 4 Manifestazioni, corsi, convegni, congressi, incontr i,… 6 Convocazione Assemblea Ordinaria 8 Verbale Assemblea Ordinaria del 30/10/2005 8 SEI IN REGOLA CON LA QUOTA SSI PER IL 2006? Ricordati che nella quota sociale compresa anche l’assicurazione. E allora perch rischiare? ATTENZIONE! CONVOCAZIONE ASSEMBLEA 8 aprile 2006 a Casola (RA) Ordine del giorno a pagina 8

PAGE 2

Vogliamo ringraziare tutti i soci che hanno voluto esprimere la loro preferenza inviando la scheda elettoral e e siamo inoltre grati a coloro che si sono assunti l’oner e di aiutare nelle operazioni di spoglio delle schede. Schede pervenute: 531; schede valide: 525; schede non valide: 6. Presidente Marchesi Giampietro : voti 452 Germani Carlo: voti 11 Badino Giovanni: voti 5 Bani Marco: voti 5 Seguono con 2 voti : Murgia Francesco, Ledda Giovanni, Forti Paolo, Chiesi Mauro, Gasparetto Paolo. Seguono con 1 voto : Fornasier, Naseddu Angelo, Bani Enzo, De Rossi Monica, Siccardi Fabio, Eusebio Attili o. Consiglio Direttivo 1. Bottegal Mila : voti 411 2. Badino Giovanni : voti 362 3. Donati Cristina : voti 323 4. Fratnik Enrico : voti 300 5. Murgia Francesco : voti 242 6. Germani Carlo : voti 227 7. Kraus Mauro : voti 209 8. Cattabriga Stefano : voti 196 9. Lovece Daniela : voti 189 10. Mancini Massimo : voti 185 11. Massucco Rinaldo : voti 165 12. Ottalevi Marco e Pascali Enzo : voti 164 13. Goldoni Massimo: voti 163 14. Siccardi Fabio: voti 161 15. Fornasier Gianpaolo: voti 149 16. Dall’Acqua Riccardo: voti 143 17. Al Francesco: voti 131 18. Salvioli Franco: voti 95 Seguono con 5 voti : Naseddu Angelo, Ledda Giovanni. Seguono con 4 voti : Marchesi Giampietro, Sivelli Michele, Mattioli Enrica. Seguono con 3 voti : Galeazzi Carla, Gasparetto Paolo, Bardovagni Luca, Felici Filippo, Lobba Maria Grazia. Seguono con 2 voti : Chiesi Mauro, Casadei Turroni Alessandro, Lembo Nicoletta, Fornasier Giorgio, For ti Paolo. Seguono con 1 voto : Magnoni Manlio, Muscio Giuseppe, Sello Umberto, Guidi Pino, Grimandi Paolo, Formella William, Riva Alberto, Toniello Vladimiro, Gava Sil vano, Zanon Domenico, Pastorelli Alessandro, Corsi Robert o, Rossetti Stefano, Bani Enzo, Todini Giovanni, Casal i Marco. Revisori dei Conti 1. Mattioli Enrica : voti 343 2. Fornasier Giorgio : voti 251 3. Casadei Turroni Alessandro : voti 224 4. Ottalevi Marco: voti 175 5. Salvioli Franco: voti 131 6. Castellani Vittorio: voti 5 7. Forti Paolo: voti 4 8. Benedetti Gianni e Chiesi Mauro: voti 3 Seguono con 1 voto : Galeazzi Carla, Marchesi Giampietro, Bertellini Annarita, Muscio Giuseppe, Sello Umberto, Siccardi Fabio, Dall’Acqua Riccardo, Bottegal Mila, Cerasomma Claudio, Leonori Nerio. Probiviri 1. Forti Paolo : voti 382 2. Chiesi Mauro : voti 261 3. Cigna Arrigo : voti 215 4. Benedetti Gianni: Voti 202 5. Castellani Vittorio: voti 196 Seguono con 1 voto : Utili Franco, Bottegal Mila, Burri Ezio, Dall’Acqua Riccardo, Siccardi Fabio. L’Assemblea dei Soci, svoltasi a “Imagna 2005”, ha deciso di applicare la regola per cui viene eletto colui che ha pi anni di anzianit di appartenenza a SSI. Conseguenza di quanto deciso, il dodicesimo consigliere risulta esse re Enzo Pascali. La distribuzione delle cariche sociali, decisa dal nuovo Consiglio Direttivo riunitosi l’11 e il 12 febbraio 2006, risulta la seguente: PRESIDENTE: Giampietro Marchesi VICE PRESIDENTE: Carlo Germani SEGRETARIO: Mila Bottegal TESORIERE: Cristina Donati CONSIGLIERE IN GIUNTA: Stefano Cattabriga CONSIGLIERE IN GIUNTA: Enrico Fratnik CONSIGLIERI: Giovanni Badino Mauro Kraus Daniela Lovece Massimo Mancini Rinaldo Massucco Francesco Murgia Enzo Pascali Primi due tra i non eletti risultano quindi Marco Ottale vi e Max Goldoni. Quote per l’anno 2006 e modalit di pagamento SOCIO ADERENTE 16,00 € SOCIO ORDINARIO 35,00 € SOCIO SOSTENITORE 120,00 € SOCIO GRUPPO 120,00 € BONIFICO BANCARIO UniCreditBanca SpA Filiale di Albinea, intestato a Socie t Speleologica Italiana, CC n. 000000621694 ABI 02008 CAB 66130 CIN Z CONTO CORRENTE POSTALE Conto Corrente Postale numero 58504002, intestato a Societ Spe leologica Italiana, Via Zamboni, 67 – 40126 Bologna

PAGE 3

Dalle Commissioni Commissione Cavit Artificiali stata prodotta una brochure di presentazione della nostra commissione che pu essere richiesta alla Biblioteca F. Anelli (tel/fax 051 250049) e ad Erga Edizioni per l’eventuale acquisto di copie con inserimento in IV di copertina del logo gruppo/federazione. Prosegue il progetto Ipodata coordinato da Carlo Germani; al vaglio la possibilit di diffondere attraverso il sito internet de lla SSI i dati del Catasto Nazionale CA, ormai pubblicati, per renderlo di facile consultabilit. Prossimi appuntamenti della Commissione sono: il 31 marzo e 1-2 aprile 2006 a Pigelleto – Piancastagnaio (Siena ) in occasione del Corso di III livello Le cavit minerarie: abbandono ed evoluzione ; l’ 8-9 aprile, a Casola Valsenio, in occasione dell’Assemblea della Societ Speleolog ica Italiana, e ancora a Castellana Grotte (in data da definire) per incontrare i colleghi del sud e fare principalm ente il punto sul progetto “Carta degli antichi acquedotti ipogei ”. Il coordinatore: Ezio Burri (artificiali@ssi.speleo.it ), tel. 335 8124719, tel. casa 0871 346613. Ultimo numero di Opera Ipogea Pubblicati su Opera Ipogea i dati sintetici del Catasto Nazionale CA. Copie della rivista sono disponibili presso la Biblioteca F. Ane lli (tel/fax 051 250049); gli aggiornamenti saranno pubblicati annualmente sulla medesima rivista. Vi ricordiamo che il Catasto Nazionale CA accoglie sia le schede complete che i semplici dati sintetici, allo stesso potete rivolger vi anche per richiedere informazioni e suggerimenti sulla compilazione della scheda catastale, sulla costituzione del Catasto CA presso la vostra federazione, o ancora sulla conservazione dei dati a livello regionale. Sono stati inoltre avviati progetti di Catasti speciali, quali la “Carta degli antichi acquedotti ipogei” e il “Censimento del fenomeno trogloditico nell’area mediterranea”. Al varo la costituzione di data-base per il censimento di ipogei artificiali esteri, suddivisi per nazione. I curatori: Ma rco Meneghini, Elena Di Labio e Carla Galeazzi (catasto.artificiali@ssi.speleo.it). Redazione di Opera Ipogea In gennaio si riunita a Roma la redazione di Opera Ipogea Presenti E. Burri, M. Campagnoli, L. Carestia, V. Castellani, V. Caloi, A. De Paolis, C. Germani e C. Galeazzi. Invitati, ma impossibilitati a partecipare, F. Milla, M. Goldoni e M Sivelli. Sono stati affrontati i seguenti punti: proposta cambio del direttore responsabile, individuazione nuovo capo redattore e allargamento redazione, individuazione nuovo comitato scientifico, cambio periodicit e valutazione preventivi pervenuti, piano editoriale biennale. Sono state assunte le seguenti determinazioni da sottoporr e al CD della SSI: conferma di Carla Galeazzi nell’inca rico di direttore responsabile della rivista; nomina di Marco Campagnoli a capo redattore; la redazione sar composta da Vittoria Caloi, Luca Carestia, Antonio De Paolis, Carl o Germani, Maurizio Maniero e Alberto Recanatini che potranno contare sull’apporto di Fabrizio Ardito, Carla Galeazzi e Fabrizio Milla; costituzione di un nuovo comitato scientifico composto da Ezio Burri, Vittoria Caloi, Giulio Cappa, Vittorio Castellani, Pietro Celico, Franco Dell’Aquila, Giorgio Filippi, Dario Giorgetti, Paolo Guglia, Franco Messina, Giuliano Perna, Fabio Redi, Italo Riera, Alessandro Uggeri, previa conferma da parte dei soggetti elencati; il coordinamento del CS viene confermato a Vittorio Castellani; saranno attuate modifiche sostanziali al formato della rivista, alla vest e grafica, alla periodicit ed alla struttura interna, e s aranno riformulate le norme editoriali secondo i suggerimenti del nuovo Comitato Scientifico; la richiesta di preventivi per la realizzazione tipografica della rivista dovr essere reiterata per i necessari aggiornamenti relativi al nuovo formato; per l’anno editoriale 2005 il numero 1-2/2005 sar dedicato alla pubblicazione degli Atti dell’incontro “Imagna 2005” (sessione cavit artificiali) ed il numero 3/2005 conterr il materiale pervenuto dopo la manifestazione, nonch l’eventuale aggiornamento del catasto. Il numero 1/2006, redatto secondo la nuova formulazione, sar dedicato alla Carta degli Antichi Acquedotti Ipogei. Il direttore responsabile: Carla Gale azzi (redazione.operaipogea@ssi.speleo.it). Progetto “Ipodata” Continuano le ricognizioni nell’ambito dell’accordo tra la SSI e l’Istituto Naziona le di Geofisica e Vulcanologia (INGV) per la ricerca di siti ipogei atti all’installazione di strumenti collegati al la Rete Sismica Nazionale. Dopo i sopralluoghi in vari ipogei del Lazio e l’installazione di alcuni strumenti di prova nella zona dei Castelli Romani, sono proseguiti i sopralluoghi e le prove di rumore in siti identificati dalla SSI e dall a Commissione Cavit Artificiali in Calabria, Piemonte, Liguria e Veneto. L’installazione di sismometri in profondit, come illustrato nel corso di una delle riunioni tenute a “Imagna 2005”, permette di attenuare parte dei rumori di fondo di origine antropica o naturale che potenzialmente disturbano i sensori. La ricerca di siti adatti ad ospitare le stazi oni sismiche risulta alquanto complessa, in particolare dal punto di vista della logistica dell’installazione, ed pe r questo sempre aperta a nuovi contributi. Chi fosse interessato pu chiedere ulteriori notizie ai curatori regionali del catasto delle cavit artificiali o a Carl o Germani alla mail ipodata@ssi.speleo.it. Riceviamo dall’ Associazione Gruppi Speleologici Piemontesi la nuova composizione del Settore Cavit Artificiali : Fabrizio Milla coordinatore CA per il Piemonte (fabrizio.fabus@libero.it) Gian Domenico Cella coordinatore catasto CA per il Piemonte (cellagd@hotmail.com) Referenti provinciali : Gian Domenico Cella Novara e Alessandria (cellagd@hotmail.com)

PAGE 4

Fabrizio Milla Cuneo e Asti (fabrizio.fabus@libero.it) Franco Pentenero Torino (fpentenero@tiscalinet.it) Tiziano Pascutto Biella (tiziano.pascutto@cheapnet.it) Enrico Zanoletti Vercelli, VCO (enrico.zanoletti@libero.it) Si invitano speleologi (e non) a inviare schede catastali di cavit artificiali al Catasto Regionale AGSP, come anche a segnalare siti e notizie riferibili a cavit artificia li piemontesi. Ogni tipo di collaborazione finalizzata ad arricchire la conoscenza del sottosuolo piemontese e della relativa storia benvenuta; si ricorda che la propriet dei dati raccolti rimane comunque di pertinenza delle persone che hanno compiuto i rispettivi lavori. Per qualsiasi informazione, comunicazione o curiosit possibile (e gradito…) contattare i referenti via e-mai l. Commissione Didattica Di seguito riportiamo la relazione dell’incontro annuale sulla Didattica – tenutosi a Sant’Omobono Terme (BG) il 30 ottobre 2005 in occasione di “Imagna 2005” – al quale hanno partecipato 48 persone interessate all’argomento. Durante l’incontro sono state illustrate le iniziative svolt e nel corso dell’anno e in particolare il IV Corso Nazion ale “Speleo a Scuola” di Varallo Sesia (VC). Il Corso ha offerto spunti interessanti soprattutto per i rapporti con le Scuole e con un buon esempio pratico di attivit preparatoria in palestra. Alcuni gruppi hanno gi utilizzato le indicazioni del Corso rivolgendosi con esito positivo a Scuole e Enti Locali. stato poi esposto il progetto “Blitz Didattici” c he ribadisce la disponibilit della Commissione a predisporre un pacchetto didattico, della durata di 4 ore, destinato agli is truttori delle Scuole di Speleologia di ogni regione. L’offerta no n solo rivolta alle Scuole della SSI, ma anche alla SNS CA I e CCS CAI. Viene proposto ai presenti di suggerire quali de bbano essere i requisiti per i Corsi Nazionali di Didatti ca. Il sasso lanciato, le risposte arriveranno. Sono stati presentati i progressi fatti dal Centro nazi onale di documentazione sulla didattica: qualcosa gi in rete, come, ad esempio, il nuovo sussidio didattico scaturito dall’incontro svoltosi a Barcis (PN) nel 2004 “Andiamo i n grotta?”, scaricabile gratuitamente per i gruppi grott e. Nel sito sono stati inseriti i primi volumi, ma deve ancor a essere deciso il dominio definitivo. Viene esposta la possibilit di svolgere un corso in Slovenia dove Franc Maleckar si detto disponibile a ospitare la Commissione e gli speleologi interessati nei mesi di giugno o settembre. Il corso illustrerebbe l’approccio alla Speleologia che, nelle scuole slovene, materia di studio e dove circa 7.000 alunni ogni anno vengono portati in grotta. L’attuale responsabile chiede di istituire un Ufficio Sta mpa che provveda a tutte le comunicazioni della Commissione. Si demanda tale possibilit alla nuova compagine della Commissione che comprende: Franco Utili, Gianpaolo Fornasier, Roberto Bambini, Alfredo Campagnoli, Paola Nicolini, Stefano Ronchi e Chiara Silvestro. Viene anche sollevato il problema del conflitto tra Guide istituzionali e Accompagnatori di gruppo e vengono citati alcuni esempi, tra cui il Veneto, dove alcuni Accompagnatori sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione. Il problema latente ovunque – vedi CAI e AGAI – ma non si deve dimenticare che tutte le Leggi Regionali riconoscono il diritto delle Associazioni e degli operatori volontari. La SSI potrebbe intervenire pe r esempio proponendo corsi per Guide e Accompagnatori in tutte le regioni. La Commissione Foto/video della SSI d la sua disponibilit a collaborare per un progetto dal titolo “Comunicare con le immagini”. Viene comunicato che il prossimo 23 e 24 novembre a Genova si svolger la “Fiera della Didattica”. In merito al “Censimento della Didattica in Italia”, Chia ra Silvestro si rende disponibile chiedendo la collaborazione della Commissione e di qualche referente regionale. Salvatori e Cossutta danno alcuni cenni sul progetto “Monte Cucco Turistico”. In chiusura si prendono in considerazione le iniziative e gli argomenti che potrebbero essere trattati a “Casola 2006”: Gianpaolo Fornasier preparer un pannello e una vetrina sulla didattica SSI e CAI; Franco Utili organizzer la Tavola Rotonda “La Bottega di Rodolfo Giannotti” che, alle relazioni, intercaler argomenti didattici di interesse generale come “Fare Impresa”, “Comunicare con la Grafica”, “Comunicare con la Fotografia”; verr organizzato l’annuale incontro sulla didattica il cui ordine del giorno verr definito dalla Commissione, sentito il Consiglio Direttivo della SSI. Franco Utili (didattica@ssi.speleo.it) Vita in SSI Comunicazione dalla tesoreria. Mi scuso con tutti voi, ma questa volta non mi stato possibile pubblicare su questo notiziario il rendiconto gestionale dell’anno 2005. La concomitanza fra la chiusura dell’esercizio e il passag gio di consegne della tesoreria ha comportato un allungamento nei tempi. Peraltro non possiamo attendere oltre per andare in stampa, altrimenti la convocazione rischierebbe di non giungervi in tempo utile. Mi dispiace moltissimo perch ritengo sia indispensabile che tutti abbiano il tempo necessario per esaminare i co nti prima di esprimere il proprio voto in Assemblea. Pertanto non appena pronto, lo invieremo a mezzo posta elettronica

PAGE 5

insieme al testo di commento e chiarimento. Sono personalmente disponibile ad inviarlo anche a mezzo posta ordinaria a chiunque ne faccia espressa richiesta. Nell’auspicio di incontrarvi a Casola, vi saluto cordialmente. La tesoriera uscente: Carla Galeazzi. Avete rinnovato la quota per il 2006? Per essere coperti da assicurazione nel 2006 necessario aver rinnovato la quota di adesione alla Societ Speleologica Italiana. La cope rtura assicurativa, indipendentemente dalla data di rinnovo o iscrizione, scade comunque il 31 dicembre e per questo sono a ricordarvi quanto importante sia rinnovare la quota il prima possibile. Le quote, relative al 2006, non sono cambiate e sono le seguenti: Socio aderente: 16 euro Socio ordinario: 35 euro Socio sostenitore: 120 euro Socio gruppo: 120 euro Anche le modalit di pagamento restano invariate: Bonifico Bancario : UniCreditBanca SpA Filiale di Albinea, intestato a Societ Speleologica Italiana, C C n. 000000621694 ABI 02008 CAB 66130 CIN Z. Conto Corrente Postale : CCP n. 58504002, intestato a Societ Speleologica Italiana, Via Zamboni, 67 – 40126 Bologna. L’ideale che raccogliate le quote di tutti i soci per i quali dovete rinnovare l’iscrizione a SSI, poi facciate un unico pagamento includendo il gruppo e tutti soci siano essi soci nuovi o rinnovi, poi mandiate uno schema riepilogativo con tutti i nomi e di fianco a ognuno segnate quanto e che tipo di quota ha pagato (aderenti, ordinari o sostenitori). Per i soci nuovi aggiungete la loro scheda di iscrizione, quella chiamata “Domanda iscrizione singoli”, che trovate su http://www.ssi.speleo.it/it/download.htm Poi mandate per fax al numero 040 3728640 la fotocopia della ricevuta del pagamento, lo schema riepilogativo e le eventuali schede dei nuovi soci. Le stesse schede poi le spedite anche per posta terrestre (Societ Speleologica Italiana, casella postale 807 – 34100 Trieste) perch serve la firma in originale del socio nuovo. Importante che ci sia sempre un numero di telefono e un indirizzo di posta elettronica in modo che, per qualsiasi dubbio, sappiamo chi chiamare. Poi, quando abbiamo ricevuto tutto, facciamo le registrazioni delle quote e spediamo tutte l e ricevute e i bollini in un’unica busta all’indirizzo del gruppo o della persona che ci indicherete voi nel fax. Se qualcuno dei vostri soci ha cambiato domicilio, residenza, telefono o mail, ce lo potete segnalare sempre nello schema riepilogativo in modo che possiamo registrare la variazione direttamente sul database. Se volete rinnovare la vostra quota separatamente, la trafila non cambia. Pe r qualsiasi dubbio o perplessit, non esitate a contattare la segreteria o a collegarvi al sito della SSI alla pagina Internet http://www.ssi.speleo.it Avrete notato che in questa comunicazione ho sempre parlato al plurale: non che mi sono montata la testa tanto da usare il plurale majestatis La verit che la segretaria sono io, ma con me ci sono tante persone che, anche dal di fuori del Consiglio Direttivo, mi danno una mano e senza le quali il lavoro di segreteria sarebbe eccessivamente difficile, noioso e laborioso. Voglio quindi ringraziare i “miei subsegretari annuali” Gianni Benedetti e Mauro Kraus che giornalmente mi coadiuvano in segreteria dandomi un grosso aiuto nell’emissione e nell’archiviazione delle ricevute; e i “miei subsegretari stagionali”, Antonio Klun, Lorenzo Siniscalchi e – da Imagna – Katia Brendolin, senza il lavoro dei quali non potrei colloquiare con i soci durante le manifestazioni perch sarei impegnata tutto il tempo a scrivere e a firma re ricevute. anche grazie a tutti loro e al loro lavor o di “imbustamento”, che riusciamo a spedirvi l’ SSINews Ragazzi, non potendo pagarvi in euro, questo il mio modo per ringraziarvi: grazie ad Antonio, Gianni, Katia, Lorenzo e Mauro! La segretaria: Mila Bottegal. Numeri e indirizzi utili Di seguito riportiamo i recapiti della Giunta, degli Uffici, delle Commissioni e dei Gr uppi di Lavoro della Societ Speleologica Italiana. GIUNTA Presidenza: Giampietro Marchesi Tel. 333 5069533, Fax 030 6852325 presidenza@ssi.speleo.it Vicepresidenza: Carlo Germani vicepresidenza@ssi.speleo.it Segreteria: Mila Bottegal C.P. 807 – 34100 Trieste Tel. 335 5433673, Fax 040 3728640 segreteria@ssi.speleo.it Tesoreria: Cristina Donati Tel. 338 3814367, Tel./Fax 030 6852325 tesoreria@ssi.speleo.it UFFICI Tesoreria: Anna Agostini: contabilit Marco Ottalevi : coadiutore per la tesoreria Assicurazioni: Enrico Fratnik C.P. 807 – 34100 Trieste Tel. 335 5434002, Fax 040 3728640 assicurazioni@ssi.speleo.it Centro Italiano di Documentazione Speleologica “F. Anelli” Via Zamboni, 67 – 40126 Bologna Tel./Fax 051 250049 biblioteca@ssi.speleo.it Ufficio Relazioni Internazionali (Uri): Riccardo Dall’Acqua e Fabio Siccardi Fax 019 8485490 estero@ssi.speleo.it COMMISSIONI Catasto: Massimo Mancini Tel. 320 4309112, Fax 0874 418373 catasto.grotte@ssi.speleo.it Didattica: Franco Utili Tel./Fax 055 8448155 didattica@ssi.speleo.it

PAGE 6

Editoria e Comunicazione c/o CIDS Via Zamboni, 67 – 40126 Bologna Tel./Fax 051 250049 biblioteca@ssi.speleo.it Cavit Artificiali: Ezio Burri Tel. 335 8124719, tel. 0871 346613 (casa) artificiali@ssi.speleo.it Scuole: Mauro Kraus scuole@ssi.speleo.it Speleo Subacquea: Alessio Fileccia speleosub@ssi.speleo.it Foto/Video: Paolo Dori Tel. 339 7705052 foto.video@ssi.speleo.it GRUPPI DI LAVORO Scientifico: Paolo Forti Tel. 051 2094547, Fax 051 2094522 forti@geomin.unibo.it Materiali e tecnica: Giovanni Badino Tel. 011 4361266, Fax 011 6707493 badino@to.infn.it Salvaguardia aree carsiche: Mauro Chiesi Tel./Fax 0522 591758 maurochiesi3@virgilio.it Informatica: Responsabile gruppo : hostmaster@ssi.speleo.it Isacco Curreli : webmaster.ijs@ssi.speleo.it Riccardo Dall’Acqua : webmaster.italia-cuba@ssi.speleo.it Paolo Dori : webmaster.fotovideo@ssi.speleo.it Enrico Fratnik : webmaster.socissi@ssi.speleo.it Daniela Lovece : webmaster@ssi.speleo.it Manifestazioni, corsi, convegni, congressi, incontr i,… Le cavit minerarie: abbandono ed evoluzione La Scuola CNSS-SSI di Castell’Azzara del Gruppo Speleologico L’Orso, con la Federazione Speleologica Toscana e il Centro di Didattica Ambientale della Provincia di Si ena, promuove il 40 Corso Nazionale di terzo livello CNSSSSI dal titolo: Le cavit minerarie: abbandono ed evoluzione Il corso si terr dal 31 marzo al 2 aprile 2006 a Pigell eto di Piancastagnaio (SI). L’ipotesi di organizzazione del corso parte da tre situazioni favorevoli: 1. la presenza di tante cavit minerarie che sono state ricavate in tutte le epoche, dagli Etruschi ad oggi. Alcune di queste si sono evolute nel tempo fino ad assomigliare a quelle naturali, altre permettono di osservare la evoluzione delle tecniche costruttive; 2. la disponibilit di una struttura ricettiva e didattic a quale il Centro di Didattica Ambientale della Provincia di Siena al Pigelleto di Piancastagnaio (8 Km da Castell’Azzara, in piena area mineraria). Il Centro ricavato da un fabbricato nel quale era sistemata appunto la Direzione di una miniera; 3. la presenza operativa del Gruppo Speleologico L’Orso di Castell’Azzara. Il programma sar suddiviso in: 2 ore di lezione il venerd sera; una escursione di quattro ore il sabato mattina; s ei ore di lezione tra il sabato pomeriggio e il sabato sera; una escursione la domenica mattina con lezione di quattro ore sul posto. Le lezioni verteranno su: notizie geologiche introduttive; origine e storia delle cavit minerarie; tecniche di scavo e tipologia; abbandono ed evoluzione di una cavit mineraria; ricerca, progressione e sicurezza; catasto cavit artificiali; ipotesi di utilizzazione. Ve rranno effettuate 2 escursioni, alla Miniera del Cornacchino e alla Miniera delle Solforate. Il corso mirato alla conoscenz a di alcune tipologie di cavit minerarie, all’apprendimento delle tecniche di progressione e di sicurezza e all’utilizzazione e all’eventuale fruizione anche turistic a. I docenti del corso sono: Odoardo Papalini e Marco Formicoli, del GSO, e il tecnico dell’ex azienda minerar ia Monte Amiata, Marcello Niccolini. Aiuto Istruttori: Emili o Celata e Giulia Papalini del GSO. Direttore del corso: Odoardo Papalini. Segreteria: www.uniris.it/uniri008.html – Abies Alba, Centro di Didattica Ambientale, La Direzione, Pigelleto di Piancastagnaio – 53025 Piancastagnaio (Siena) – tel. 0577 788004. Info: www.speleotoscana.it, www.uniris.it, www.ssi.speleo.it/it/cnss.htm, www.gsorso.it. Verranno accettati da un minimo di 15 a un massimo di 30 partecipanti. Il costo dell’iscrizione ammonta a 50 €, mentre di 28 € al giorno il costo del soggiorno. Per l’iscrizione necessario presentare: 1. la scheda di adesione che si trova sul sito www.uniris.it; 2. un certificato medico di idoneit fisica ad attivit sportiva non competitiva; 3. una convenzione assicurativa personale (SSI, CAI o equivalenti); 4. un curriculum verificato dal Direttore della Scuola di Speleologia del Gruppo di appartenenza. I documenti dovranno pervenire alla segreteria: Abies Alba – La Direzione – 53025 Pigelleto di Piancastagnaio ( SI). Entro due giorni dal ricevimento della documentazione, sar comunicata la regolarit o meno della richiesta e il numero assegnato; nei 10 giorni seguenti dovr pervenire alla segreteria l’importo di 50 € con assegno circolare intestato ad Abies Alba-scrl Vic. Castello,12 – 53025 Piancastagnaio. Ulteriori informazioni: Odoardo Papalini, tel. 0564 951032; e-mail: opals@tiscalinet.it. Casola 2006 – Scarburo! – Un viaggio al centro della Terra – Incontro internazionale di speleologia. Casola pronta a tornare Speleopolis, luogo temporaneo e rigoroso degli speleologi. Accoglienza, cultura, riflessione, fes ta, incontro e condivisione. Geografia fisica, ma anche politica e sociale. Territorio ipogeo ed epigeo, gestione ed amministrazione del territorio, persone che lo vivono e pe r un tempo limitato lo attraversano. Emozioni e ragione, racconto e scambio. L’incontro avr luogo dal 1 al 5 novembre 2006 e, pur raccogliendo lo spirito che ha

PAGE 7

caratterizzato i precedenti quattro incontri (‘93, ‘95, ‘ 97 e ‘99), sar naturalmente teso ad un confronto sulle nuove tecniche dell’esplorazione, della documentazione e della salvaguardia delle cavit naturali, delle aree carsiche e delle opere ipogee. Due elementi forti caratterizzeranno l’incontro: un importante evento legato al 40 anniversario della costituzione del Soccorso Speleologico e la presentazione ufficiale del costituito Parco della Vena del Gesso Romagnola, che dar un’importante e permanente valenza al tutto. La Federazione Speleologica dell’Emilia Romagna ha gi concesso il proprio patrocinio e dato la piena disponibilit ad intervenire con proposte e azioni concrete; tra queste un importante convegno su “Lo stato delle cavit naturali in Emilia Romagna”. Saranno anche contattate figure professionalmente note e riconosciute che permetteranno al mondo speleologico di uscire da un’autoreferenzialit che troppo spesso porta al ripiegarsi su se stesso rendendo impossibile una maggiore visibilit (p.e. Umberto Eco ha scritto la prefazione alla ristampa del Kircher; Stefano Benni ha una sua lettura su Viaggio al centro della Terra di Verne...). I promotori Naturalmente, il Comitato, indispensabile interfaccia con l’universo speleologico. Ma anche la Provincia di Ravenna, il Comune e la Pro Loco di Casola Valsenio, la Comunit Montana ed Enti quali il GAL, che consentono di accedere a finanziamenti comunitari. Tutto questo pu apparire complesso, ma indispensabile, poich Casola 2006 sar anche occasione per la presentazione ufficiale del Parco della Vena del Gesso Romagnola. il punto di approdo di un quarantennale dibattito che ha visto gli speleologi in prima fila per conservare e tutelare un patrimonio naturale assolutamente unico. I patrocinatori Ovviamente la Societ Speleologica Italiana, la Federazione Speleologica dell’Emilia Romagna, il Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, la Commissione Centrale per la Speleologia del CAI... Ambiente Assoluto rilievo alla presentazione ufficiale del Parco del la Vena del Gesso Romagnola, con visite guidate e mirate dal punto di vista paesaggistico, geologico, antropologico e carsico. Percorsi anche al Giardino Officinale e al P arco del Cardello, esempio raro di testimonianza delle tipolog ie botaniche del territorio italiano. Cultura, comunicazione e didattica Chiediamo a tutti qualit delle proposte, delle proiezioni, delle esposizioni e delle narrazioni. Una qualit intes a non solo come abilit tecnica, ma come desiderio di offrir e indicazioni e metodi per altri percorsi ed altri progetti. Saranno rivolti inviti anche a docenti, professionisti, a rtisti non necessariamente legati all’ambiente speleologico, ma necessari veicoli per un confronto, serio, piacevole, divertente tra il mondo della speleologia e l’universo esterno. stato creato un rapporto con il Master in Comunicazione della Scienza della SISSA, Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati, per una proposta di Didattica Museale nella quale studenti e docenti cercheranno di raccontare, comunicare e soprattutto trasmettere le grotte. Speleovillage La qualit sar anche una caratteristica dello speleo bar che deve ritornare alla sua originaria natura. Geografia gastronomica, convivialit, rapporto equo tra qualit e prezzo. Permettere un viaggio gustoso a prezzo ragionevole. Gli spazi saranno diversificati, per consentire una pi tranquilla convivialit. Comunque, suono e non rumore. Materiali Riteniamo importante uscire da un semplice rapporto venditore-committente. Agli standisti sar richiesta a nche la disponibilit a comunicare in merito a nuovi tessuti, nuovi materiali e possibili innovazioni tecniche. Accoglienza Campeggio libero, un vasto edificio per sacchi a pelo, alberghi, agriturismo e progetto “Adotta uno speleo”, ovvero ospitalit da privati. Amici con amici. Siamo, naturalmente, in fase di progetto. Il sito www.casola2006.it Anche il sito in divenire e sar riferimento per ogni ulteriore evoluzione e rapporto. Pensate, progettate, proponete, confrontiamoci. Avete voglia di proporre un logo? Fatelo! Stiamo partendo per un bel viaggio, rendetelo ancora pi bello. Potete indirizzare la vostra posta alla Casella Postale 72 – 48010 Casola Valsenio (RA). Grazie. Il Comitato Istituzione del Parco Naturale Regionale “Terra delle Gravine”. Finalmente, dopo anni di battaglie, petizioni, manifestazioni, sbattimenti e patimenti e grazie anche al la Speleologia locale, alla Federazione Speleologica Puglies e ed alla SSI, il 13 dicembre 2005 la Regione Puglia ha approvato la legge per l’Istituzione del Parco Naturale Regionale “Terra delle Gravine”, pubblicata sul Bollettin o Ufficiale della Regione Puglia n. 157 del 27 dicembre 2005 come Legge Regionale n. 18 del 20 dicembre 2005. La perimetrazione dell’area interessata, che si affac cia sull’Arco Jonico del Golfo di Taranto, pari a circa 30.00 0 ha e coinvolge 14 Comuni. 13 Comuni della Provincia di Taranto (Ginosa, Laterza, Castellaneta, Mottola, Massafra Palagiano, Palagianello, Statte, Crispiano, Martina F ranca, Montemesola, Grottaglie, S. Marzano) e un Comune della Provincia di Brindisi (Villa Castelli). , in gran parte, ubicata lungo il ciglio della bancata calcarea della Murgia meridionale e si estende attraversando i pi “teneri” depositi calcarenitici, f ino ad avvicinarsi alla costa. Le gravine, spettacolare sistema idrografico delle Murge, sono presenti in tale numero e con tanta forza paesaggistica da rappresentare la caratteristica morfologica tipica di questi luoghi. Non esiste altrove, in tutta l’Europa occidentale, un’area con un’analoga concentrazione di insediamenti rupestri e siti archeologici, una ricchezza naturalistica e una biodiversit senza pari, una fenomenologia carsica simile. Dovere della comunit speleologica ora di continuare a collaborare appieno con le istituzioni perch il territori o in questione venga considerato innanzitutto per ci che : CARSICO. Enzo Pascali del Coordinamento Provinciale dei Comitati per il Parco della Terra delle Gravine.

PAGE 8

Assemblea Ordinaria dei Soci della Societ Speleologica Italiana convocata per sabato 8 aprile 2006, alle ore 04.15 in prima convocazione e alle ore 15.00 in seconda convocazione, nella Sala Polivalente di Casola Valsenio (RA), l’Assemblea O rdinaria dei Soci della Societ Speleologica Italiana per discutere il seguente ordine del giorno: 1. verifica dei poteri; 2. comunicazioni del Presidente, del Segretario, del Tesorie re, dei Responsabili delle Commissioni e degli Uffici; 3. approvazione del verbale dell’Assemblea Ordinaria dei soc i della SSI del 30 ottobre 2005 (in allegato); 4. illustrazione e approvazione del Bilancio consuntivo per l’a nno 2005; 5. approvazione dello schema di previsione per l’anno 2006; 6. relazione del Collegio dei Sindaci; 7. comunicazioni dei Soci (da trasmettere e concordare al tavolo della Segreteria prima dell’inizio dell’Assemblea); 8. Giornata Nazionale della Speleologia 2006; 9. varie ed eventuali. Vi ricordo che solo i Soci in regola con il pagamento delle quote sociali hanno diritto di voto in Assemblea. Chi non ave sse ancora provveduto a saldare la quota, lo pu fare con un bollettino di conto corrente postale (CCP numero 58504002, intestato a Societ Speleologica Italiana, Via Zamboni, 67 – 40126 Bol ogna) o con un bonifico bancario (Unicredit Banca, filiale di Albinea, conto corrente 000000621694 – ABI 02008 – CAB 66130 – CIN Z). Vi ricordo che, nel caso di pi pagamenti, potete concentrare la spesa in un unico versamento (ad esempio: pagamento cumulativo per vari soci di categorie diverse o soci gruppo), basta che, assieme alla ricevuta di pagamento, giunga all a Segreteria anche la causale del pagamento ben specificat a: un risparmio di tempo e di denaro. Spero di vedervi numerosi. Bologna, 5 febbraio 2006 Giampietro Marchesi Presidente della Societ Speleologica Italiana Verbale dell’Assemblea Ordinaria dei Soci della SOCIET SPELEOLOGICA ITALIANA Sant’Omobono Terme (BG), 30 ottobre 2005 Domenica 30 ottobre 2005 alle ore 9.30, nella Sala Proiezioni del Cinema di Sant’Omobono Terme (BG) os piti del Comitato Organizzatore della manifestazione “Imagna 2005”, s i riunita in seconda convocazione l’Assemblea Ord inaria dei Soci della Societ Speleologica Italiana con il seguente Ordin e del Giorno: 1. verifica dei poteri; 2. comunicazioni del Presidente, del Segretario, del T esoriere, dei Responsabili delle Commissioni e degl i Uffici; 3. approvazione del verbale dell’Assemblea Ordinaria d ei soci della SSI del 25 aprile 2005; 4. comunicazioni dei soci; 5. Giornata Nazionale della Speleologia 2005; 6. 14Congresso Internazionale di Speleologia dell’UIS ; Incontro di Speleologia “Imagna 2005” e altre man ifestazioni; 7. presentazione dei risultati delle elezioni alle car iche sociali per il triennio 2006-2008; 8. varie ed eventuali.

PAGE 9

VERIFICA DEI POTERI Dopo verifica dei poteri, si contano 72 soci presen ti, per un totale di 72 votanti. Vengono eletti all Â’unanimit Gianni Ledda, quale Presidente dellÂ’Assemblea, e Mila Bottegal quale Se gretario verbalizzante. COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE, DEL SEGRETARIO, DEL TESORIERE, DEI RESPONSABILI DELLE COMMISSIONI E DEGLI UFFICI Chiesi per la presidenza ; essendo questa lÂ’Assemblea di commiato di questo CD, il Presidente uscente, dopo aver salutato i pre senti e ringraziato per la partecipazione allÂ’Assemblea, ri corda brevemente le attivit portate avanti dal Con siglio Direttivo uscente, una per tutte la costituzione del Tavolo Permanente, da lui ritenuta di importanza strategica per il futuro de lla speleologia italiana ed elenca i progetti che ancora non hanno visto la luce. Ringra zia personalmente i Consiglieri uscenti per il lavo ro svolto e augura un buon lavoro al nuovo Consiglio Direttivo che, grazie al nuovo Statuto dal 2006, viene portato a 12 membri: si finalmente allargata la base su cui poggia lÂ’insostituibile lavoro del Consiglio Ricorda inoltre, con rammarico, alcune vicende ne gative che hanno visto incomprensioni tra soci della SSI e i problemi viss uti con lÂ’assicurazione sociale allÂ’inizio del suo precedente mandato. Scusandosi per le spigolosit del suo carattere, non del tutto appianate, ringrazia tutti i Soci che lo hanno sos tenuto e apprezzato nel suo impegno quotidiano: anche attraverso oltre 8.000 mail, ness uno rimasto senza risposte in questi anni di gran de crescita dellÂ’Associazione. Rende noto il numero delle schede elettorali giunte alla Segreteria in occasione delle elezioni del nu ovo Consiglio Direttivo dichiarandosi preoccupato riguardo la scarsa partec ipazione al voto. Bottegal per la segreteria illustra la situazione soci al 27 ottobre 2005. S u un totale di 3.739 soci attivi, di 222 soci grupp i, 166 risultano in regola con il pagamento della quota 20 05. Dei 3.517 soci singoli, risultano in regola con il pagamento 1389 soci aderenti; 1.037 soci ordinari; 90 soci sostenitori. Risultano non paganti 1001 soci singoli. Il totale delle ass icurazioni risulta cos suddiviso: 2.426 base, 90 plus, 166 RCT. Comunica infine che, paragonando i dati attuali con quelli dello stesso periodo dello scorso anno, si pu notare un incremento di soci non dovuto solamen te ai corsisti. Si apre una discussione durante la quale vengono ch ieste delucidazioni riguardo al numero di soci iscr itti a SSI come ordinari e sostenitori e quindi interessati alla rivista Speleologia Si discute anche sul criterio delle votazioni. Galeazzi per la tesoreria, comunica che il bilancio risulta sostanzialmente i n linea con il preventivo proposto nellÂ’Assemblea d i aprile, nonostante non sia ancora giunto il contributo mini steriale; il disavanzo stato sanato da progetti a ffidati a SSI, come ad esempio la convenzione sottoscritta con lÂ’Istituto Nazionale d i Geofisica e Vulcanologia. Essendo anche la tesori era al termine del suo mandato, ringrazia tutti i presenti. Prima di passare la parola ai responsabili delle Co mmissioni, Ledda ringrazia il Consiglio Direttivo u scente per tutto il lavoro svolto in questo triennio. Mietto per la Commissione Catasto comunica che nel triennio passato sono stati resi effettivi diversi progetti: lÂ’unificazione dei Catasti rendendo operativo il programma di gestione del Catasto; il mantenimento degli impegni con alt re associazioni per quanto riguarda il censimento delle cavit marine; lÂ’avvio del progetto riguardante il censimento dei geositi assieme allÂ’ex Servizio Geologico dello Stato; e la conclusione del censime nto delle cavit a rischio ambientale. Ricorda inol tre che la sua carica di responsabile della Commissione Catasto in scadenz a e che non si candider per il prossimo triennio. Utili per lÂ’Ufficio per la Didattica, ricorda che la mancanza di finanziamenti da parte di SSI non ha ancora dato la possibilit di costituire lÂ’auspicato centro nazionale per la dida ttica. Auspica per lÂ’Ufficio per la Didattica il pa ssaggio a Commissione. Relaziona sullÂ’attivit svolta durante lÂ’ultimo anno, con par ticolare attenzione riguardo alla riunione svolta a Bologna, alla sede del Parco dei Gessi, il 17 aprile, che ha visto una grande partec ipazione di interessati e durante la quale sono sta ti presi importanti accordi con la Commissione Scuole per una maggiore partecipazione e collaborazione tra le due realt. Comunica anche lÂ’impossibilit, espressa da Sivelli, di gestire il centro nazionale per la dida ttica direttamente da Bologna se non con un potenzi amento delle strutture e del personale. Comunica di un progettato corso internaz ionale sulla didattica da tenersi in Slovenia. Rela ziona sul corso tenuto in Piemonte che ha avuto esito positivo sia dal punto di vista dei partecipanti sia per quanto riguarda s punti interessanti specialmente riguardo la didattica nelle scuole. Propone dei pre sidi didattici rivolti agli Istruttori della SSI pe r avvicinarli alla Didattica. Massucco per la Commissione Scuole, comunica che nel corso del 2005 sono stati organiz zati: circa 60 corsi di I livello; a livello regionale (II livello) 3 corsi tecnico-scientifici e 8 stage di qualificazione per istruttori e aiutoistruttori; 4 corsi di III livello (su questi argomenti: fotografia a Livorno, cinematografia in Sardegna, miniere in Toscana e idrologia a Urbino). in continua implementazione il sito ufficioso di lavoro della C ommissione Scuole, ad opera di Paolo Grimandi e Fra ncesco Maurano. Per il 2006 sono gi in programma 2 corsi di III livello (la ri petizione del corso sulle miniere e un corso dirett o da Mauro Chiesi sui monitoraggi). Evidenzia che anche questÂ’anno stato fondamentale il ruolo dei Coordinamenti regionali e delle singo le Scuole dei gruppi speleologici, che come centri permanenti di didatti ca si sono attivate anche per i corsi di secondo e terzo livello: auspica che siano sempre pi numerose le Scuole che si impegnino per il futuro su questa linea. Ricorda infine che il su o mandato in scadenza con il 31 dicembre e che non sua intenzione ricandidarsi per la Segreteria della Commissione e neppure come membro del Comitato Esecutivo Nazionale della Commissione Scuole. Burri per la Commissione Cavit Artificiali, ricorda che Carla Galeazzi la maggiore artefice della Commissione. Rammenta che la Commissione edita la rivista Opera Ipogea che in distribuzione a Imagna con un numero molt o importante inerente il Catasto delle cavit artificiali. Ricorda il corso svolto in Tosc ana sulle cavit artificiali. Si apre una discussione principalmente incentrata s ulla Didattica, aperta da Badino e terminata da Gio rgio Fornasier che ripropone la possibilit di raccogliere soldi facendo depositare un obolo per ogni bambino che viene portato a visi tare una grotta. La Commissione Speleosubacquea riunita e quindi i mpossibilitata a presentare una relazione in Assemb lea.

PAGE 10

Sivelli per la Commissione editoria, comunica come sia definitivamente stato messo a pu nto il sito Internet della SSI, contenente anche le informazioni sulla GNS 2005. Ricorda l’usc ita dell’ IJS e soprattutto del CD Rom dell’ IJS contenente i primi 40 anni della rivista e distribuito al 14 Congresso Internaziona le di Speleologia, svoltosi in Grecia nell’agosto d el 2005. L’operazione stata resa possibile grazie al lavoro svolto da Jo De Waele al quale deve andare il plauso dell’Assemblea. Relazi ona inoltre sullo stand editoriale allestito in Grecia al Congresso Interna zionale di Speleologia. Siccardi per l’Ufficio Relazioni Internazionali, ricorda che l’Ufficio composto da due persone e che, nonostante questo esiguo numero, vengono organizzate, aiutate e patrocinate molte spedizioni in varie parti del mondo. Informa che una folta delegazione del Consiglio Direttivo SSI, nonch di presidenti di fe derazioni regionali, ha preso parte al 65 Congress o cubano di speleologia che ha avuto luogo nell’isola caraibica nel febbraio del 2 005. In quell’occasione stata preparata una racco lta completa contenente informazioni e materiale sulle 13 spedizioni italia ne organizzate dall’Uri a Cuba. Invita i presenti a lla Tavola Rotonda sulle spedizioni internazionali che si svolger luned 31 ottobre, come da programma della manifestazione “I magna 2005”, durante la quale verranno affrontate in modo pi specifico le proble matiche e le tematiche delle spedizioni italiane al l’estero. Chiesi per l’Ufficio Assicurazioni Non essendoci variazioni di rilievo o novit sull a polizza assicurativa, il cui contratto in scadenza alla fine del 2007, non si ritiene necessa rio un intervento dell’Ufficio Assicurazioni. Chiesi per il Gruppo salvaguardia ambientale, comunica che l’obiettivo principale per il quale i l Gruppo ha lavorato nel corso del 2005 stato l’organizzazione del primo ciclo del c orso di monitoraggio ambientale in ambiente carsico che si terr il 22-25 aprile 2006 a Sologno (RE). Per il secondo ciclo, incentra to sugli aspetti biologici e di pianificazione, son o in corso contatti per il reperimento dei fondi necessari, sempre presso l’en te parco nazionale e gli enti locali del reggiano. Dori per la Commissione Foto/Video Dopo la presentazione ufficiale della Commissione da parte del Presidente Mauro Chiesi, prende la parola Paolo Dori il quale spiega le moti vazioni e gli obiettivi di questa nuova Commissione nata nel corso dell’Assemblea svoltasi in aprile in occasione della manifestazion e SpeleoFotoContest. Comunica che gli interessati i ntendono formare un archivio fotografico a livello nazionale e per questo motivo cercano collaboratori sparsi sul territorio. Ricor da come cercheranno di lavorare nel pieno rispetto della paternit delle immagini e del lavoro svolto da coloro che metteranno a dispo sizione di tutti le loro immagini. Sivelli auspica una fattiva collaborazione tra la C ommissione Foto/Video e la Commissione Editoria per la fornitura di materiale fotografico da pubblicare sulle riviste della SSI. APPROVAZIONE DEL VERBALE DELL’ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI DELLA SSI DEL 25 APRILE 2005 Viene approvato il verbale dell’Assemblea Ordinaria dei Soci svoltasi il 25 aprile 2005 a Levigliani ( LU) nell’ambito della manifestazione SpeleoFotoContest. Il verbale era st ato pubblicato sul numero 2/2005-Giugno 2005 di SSINews e spedito a tutti i soci SSI. COMUNICAZIONI DEI SOCI Carlo Balbiano rinnova l’appello a collaborare con la Rivista del CAI presentando articoli di speleologia che siano scritti per un target di non specialisti. Angelo Naseddu essendo anche lui al termine del suo mandato, rin grazia i soci che gli hanno sempre dato la fiducia e comunica che la Federazione Speleologica Sarda sta organizzzando il XXI Congresso Nazionale di Speleologia che si t err in terra sarda nel periodo compreso tra il 25 aprile e il 1 maggio de l 2007. Massimo Goldoni comunica la candidatura per l’annuale incontro di speleologia del 2006, che si organizzer a Casola V alsenio (RA) dall’1 al 5 novembre. Presenta gli intenti della ma nifestazione auspicando la collaborazione di tutti e comunicando che verr presentato il nuovo Parco della Vena del Gesso e ch e il CO sta lavorando per portare alla manifestazio ne personalit famose della cultura allo scopo di contribuire a portare la spel eologia fuori dalla nostra cerchia. A questo punto si apre una discussione, innescata d a Chiesi, incentrata sulla qualit e vivibilit dei contenitori dei raduni nazionali, soprattutto riguardo al volume troppo alto della mu sica all’interno dello Speleobar che comporta una m ancanza di comunicazione e sopprime la possibilit di scambi di idee che invec e dovrebbero essere alla base degli annuali incontr i. GIORNATA NAZIONALE DELLA SPELEOLOGIA 2005 Carlo Germani relaziona sull’esito della GNS 2005 o rganizzata in collaborazione con Legambiente ricord ando di aver gi relazionato la mattina di sabato 29 ottobre durante una riunion e apposita. Comunica che sono stati almeno 500 gli speleologi impegnati nella manifestazione su tutto il territorio nazionale e c he, oltre a varie manifestazioni organizzate, sono state recuperate 18 tonnellate di spazzatura da cavit naturali e artificiali. Relazi ona brevemente sul come sia nata l’iniziativa e su come SSI, con la manifestazione “Giornata nazionale della Speleologia”, sia arrivat a a collaborare con Legambiente in occasione dell’e vento “Puliamo il Mondo”. Sempre nell’ambito della manifestazione stato cre ato il censimento delle cavit a rischio grazie all a collaborazione con la Commissione Catasto. Nel corso della presentazione dei risultati, svoltasi il giorno precedente, sca turita la richiesta di organizzare questa manifestazione anche per il prossimo anno. I nizia una discussione dalla quale emerge che ci dev e essere pi collaborazione da parte di Legambiente nel riconoscere SSI quale part ner privilegiato per questo tipo di operazioni di p ulizia di ipogei. Viene sottolineato come la GNS sia riuscita bene nonostan te il poco tempo a disposizione e il fatto che solo Germani si sia adoperato per l’organizzazione. Si apre un dibattito durante il quale vengono racco ntate varie esperienze da parte delle Federazioni R egionali presenti e dal quale scaturisce il malumore riguardo la scarsa collabora zione da parte di Legambiente che, in alcuni casi, si rivelata totalmente nulla. Al termine della discussione vengono rimarcati i ri ngraziamenti a Carlo Germani per il lavoro svolto d urante l’organizzazione della manifestazione, poich largamente positiva. 14CONGRESSO INTERNAZIONALE DI SPELEOLOGIA DELL’UIS; INCONTRO DI SPELEOLOGIA “IMAGNA 2005” E ALTRE MANIFESTAZIONI Il punto all’ordine del giorno viene saltato essend o gi stato relazionato da Sivelli per la Commissio ne Editoria.

PAGE 11

PRESENTAZIONE DEI RISULTATI DELLE ELEZIONI ALLE CARI CHE SOCIALI PER IL TRIENNIO 2006-2008 La Segretaria Bottegal relaziona sui risultati dell e elezioni alle cariche sociali per il triennio 200 6-2008: schede pervenute: n. 531; schede valide: n. 525; schede non valide: n. 6. Gli aventi diritto al voto risultano essere 2682. VOTAZIONE PER IL PRESIDENTE (1 preferenza) Hanno ottenuto voti: Marchesi Giampietro Voti 452 Germani Carlo Voti 11 Badino Giovanni Voti 5 Bani Marco Voti 5 Chiesi Mauro Voti 2 Forti Paolo Voti 2 Gasparetto Paolo Voti 2 Ledda Giovanni Voti 2 Murgia Francesco Voti 2 Seguono con 1 voto: Bani Enzo, De Rossi Monica, Eus ebio Attilio, Fornasier, Naseddu Angelo, Siccardi F abio. Risulta eletto Presidente della SSI per il triennio 2006-2008: Marchesi Giampietro con 452 voti Primo dei non eletti: Germani Carlo con 11 voti VOTAZIONE PER I CONSIGLIERI (12 preferenze) Hanno ottenuto voti: Bottegal Emilia (Mila) Voti 411 Badino Giovanni Voti 362 Donati Cristina Voti 323 Fratnik Enrico Voti 300 Murgia Francesco Voti 242 Germani Carlo Voti 227 Kraus Mauro Voti 209 Cattabriga Stefano Voti 196 Lovece Daniela Voti 189 Mancini Massimo Voti 185 Massucco Rinaldo Voti 165 Ottalevi Marco Voti 164 Pascali Vincenzo Voti 164 Goldoni Massimo Voti 163 Siccardi Fabio Voti 161 Fornasier Gianpaolo Voti 149 DallÂ’Acqua Riccardo Voti 143 Al Francesco Voti 131 Salvioli Franco Voti 95 Ledda Giovanni Voti 5 Naseddu Angelo Voti 5 Marchesi Giampietro Voti 4 Mattioli Enrica Voti 4 Sivelli Michele Voti 4 Bardovagni Luca Voti 3 Felici Filippo Voti 3 Galeazzi Carla Voti 3 Gasparetto Paolo Voti 3 Lobba Maria Grazia Voti 3 Seguono con 2 voti: Casadei Turroni Alessandro, Chi esi Mauro, Fornasier Giorgio, Forti Paolo, Lembo Ni coletta. Seguono con 1 voto: Bani Enzo, Casali Marco, Corsi Roberto, Formella William, Gava Silvano, Grimandi P aolo, Guidi Pino, Magnoni Manlio, Muscio Giuseppe, Pastorelli Alessan dro, Riva Alberto, Rossetti Stefano, Sello Umberto, Todini Giovanni, Toniello Vladimiro, Zanon Domenico. Sono quindi risultati eletti Consiglieri della SSI per il triennio 2006-2008 i soci: Bottegal Mila con 411 voti; Badino Giovanni con 362 voti; Donati Cristina con 323 voti; Fratnik Enr ico con 300 voti; Murgia Francesco con 242 voti; Ge rmani Carlo con 227 voti; Kraus Mauro con 209 voti; Cattabriga Stefano con 196 voti; Lovece Daniela con 189 voti; Mancini Massimo con 185 voti; Massucco Rinaldo con 165 voti; Ottalevi Marco con 164 voti; Pascali Vincenzo con 164 voti Primi dei non eletti: Goldoni Massimo con 163 voti; Siccardi Fabio con 161 voti.

PAGE 12

VOTAZIONE PER I SINDACI REVISORI DEI CONTI (3 prefe renze) Hanno ottenuto voti: Mattioli Enrica Voti 343 Fornasier Giorgio Voti 251 Casadei Turroni Alessandro Voti 224 Ottalevi Marco Voti 175 Salvioli Franco Voti 131 Castellani Vittorio Voti 5 Forti Paolo Voti 4 Benedetti Gianni Voti 3 Chiesi Mauro Voti 3 Seguono con 1 voto: Bertellini Annarita, Bottegal M ila, Cerasomma Claudio, DallÂ’Acqua Riccardo, Galeaz zi Carla, Leonori Nerio, Marchesi Giampietro, Muscio Giuseppe, Sello Umberto Siccardi Fabio. Risultano eletti Sindaci Revisori dei Conti della SSI per il triennio 2006-2008 i soci: Mattioli Enrica con 343 voti; Fornasier Giorgio con 251 voti; Casadei Turroni Alessandro co n 224 voti Primi dei non eletti: Ottalevi Marco con 175 voti ; Salvioli Franco con 131 voti. VOTAZIONE PER I PROBIVIRI (3 preferenze) Hanno ottenuto voti: Forti Paolo Voti 382 Chiesi Mauro Voti 261 Cigna Arrigo Voti 215 Benedetti Gianni Voti 202 Castellani Vittorio Voti 196 Seguono con 1 voto: Bottegal Mila, Burri Ezio, Dall Â’Acqua Riccardo, Siccardi Fabio, Utili Franco. Risultano eletti Probiviri della SSI per il triennio 2006-2008 i soci: Forti Paolo con 382 voti; Chiesi Mauro con 261 voti ; Cigna Arrigo con 215 voti Primi dei non eletti: Benedetti Gianni con 202 vo ti; Castellani Vittorio con 196 voti. Dopo la lettura e la presentazione dei risultati de lle elezioni si apre un dibattito su come operare e su come risolvere la questione dei due consiglieri eletti a parit di voto al dodicesi mo posto. Prende la parola Chiesi ricordando che il Codice Civile, per questi casi, rimanda ai Regolamenti interni delle Associazioni, ma che SSI non ha mai previsto un caso di questo ti po e, di conseguenza, nulla riportato sul nostro Regolamento. Tutti i Regolamen ti presi in esame affermano che in caso di parit v iene eletto colui che ha pi anni di anzianit di appartenenza allÂ’Associazione e, in caso di ulteriore parit, viene eletto colui che h a pi anni di anzianit anagrafica. Il Collegio dei Probiviri sostiene la stessa teoria ri mandando la decisione finale allÂ’Assemblea dei soci Vengono sentiti anche Ottalevi e Pascali che sono i due votati a pari merito. Vien e data la parola a Marchesi in qualit di President e entrante il quale chiede allÂ’Assemblea di esprimersi in merito alla parit. Si passa alla votazione chiedendo allÂ’Assemblea di esprimersi sulla decisione di applicare la regola p er cui viene eletto colui che ha pi anni di anzianit di appartenenza a SSI e, in c aso di ulteriore parit, colui che ha pi anni di a nzianit anagrafica. La proposta viene votata a larga maggioranza con 4 voti contrar i e 4 voti astenuti. Paolo Dori riapre la discussione proponendo la solu zione del ballottaggio. Si decide di mettere ai vot i anche questa proposta che per ottiene solo 4 voti favorevoli. Dopo la votazione dellÂ’Assemblea, la composizione d el Consiglio Direttivo risulta la seguente: Mila Bo ttegal, Giovanni Badino, Cristina Donati, Enrico Fratnik, Francesco Murgia, Carlo Germani, Mauro Kraus, Stefano Cattabriga, Dan iela Lovece, Massimo Mancini, Rinaldo Massucco, Vincenzo Pascali. VARIE ED EVENTUALI Non ci sono argomenti da trattare tra le Varie ed e ventuali. LÂ’Assemblea viene chiusa alle ore 13.10. Il Presidente dellÂ’Assemblea Il Segretario dellÂ’As semblea Gianni Ledda Mila Bottegal Hanno redatto questo numero di SSINews : Gianni Benedetti, Mila Bottegal, Enrico Fratnik e Mauro Kraus. Con i contributi di: Ezio Burri, Carla Galeazzi, Ca rlo Germani, Max Goldoni, Giampietro Marchesi, Enzo Pascali, Franco Utili. SSINews notiziario della Societ Speleologica Italiana. D istribuito ai soci. Stampa Tipografia Triestina s.n .c.